Cerca

Famiglia Cristiana: "Chiesa angosciata da caso Ruby"

Editoriale del settimanale: "Strumentalizzato il voto dei cattolici. Dai media messaggio di enorme corruzione collettiva"

Famiglia Cristiana: "Chiesa angosciata da caso Ruby"
Non poteva mancare l'editoriale di Famiglia Cristiana sulla questione Ruby. Un pezzo, firmato da Beppe Del Colle e pubblicato sul sito internet del settimanale, recita testualmente: "In questi giorni davvero strazianti dello scandalo Ruby", caratterizzato dalla "indecente rappresentazione" dei rapporti tra le generazioni emersa nell’inchiesta, le massime autorità della Chiesa provano "smarrimento, e addirittura angoscia per l’effetto che lo scandalo sta producendo fra le famiglie e i giovani". Secondo Del Colle, "qui sta il punto, vero e indiscutibile, di una vicenda che purtroppo i media trasmettono alla società nel segno di una spaventosa corruzione collettiva, dai vertici politici alle periferie urbane. Proprio mentre la Chiesa annuncia un decennio programmato alla rieducazione cristiana della gioventù, da Arcore, dai suoi sostenitori e dai suoi critici soprattutto in tv, viene un messaggio opposto".

LA POSTA IN GIOCO - Secondo l'editorialista del settimanale, la vera posta in gioco sarebbe il voto dei cattolici, che qualcuno vorrebbe strumentalizzare: "Fra le molte conseguenze che l’evo berlusconiano ha avuto e continua imperterrito ad avere sulla società italiana - infatti - c'è senza dubbio la divisione politica nel mondo cattolico, che non era riuscita a nessuno prima del Cavaliere nella storia repubblicana".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tonipier

    03 Febbraio 2011 - 12:12

    Angosciati sono oggi i cittadini impotenti di fronte a questa potenza aperta, dove, nonostante le varie denuncie fatte nei riguadi di lor "SIGNORE"...queste vengono bloccate in fase di partenza... ci vogliamo rendere conto in che situazione ci troviamo?Quindi la frase "CHIESA ANGOSCIATA" mi sembra inadatta ed impropia, mentre quella frase mi sembra più adatta verso quel cittadino calpestato dal sistema introdotto da parte del marpionismo.

    Report

    Rispondi

  • petrosino63

    23 Gennaio 2011 - 10:10

    I massimi esponenti della chiesa cattolica, farebbero meglio a tacere,visto i loro provvedimenti contro i tantissimi pedofili accertati, oltre a protegerli e a negare la realtà, si limitavano a trasferirli in altre parrocchie, così potevano continuare indisturbati le lore porcherie. Vergogna

    Report

    Rispondi

  • GMTubini

    22 Gennaio 2011 - 19:07

    Caro blu521, mi permetta la battuta: non crederà che noi cattolici, per dividerci, abbiamo aspettato Berlusconi e il bunga bunga. Saluti e W il mondo migliore!

    Report

    Rispondi

  • maurizio52

    22 Gennaio 2011 - 10:10

    Quali Vangeli ho letto?Informatevi la parola di Gesù è 1 sola ed è quella che legge e spiega la Chiesa,perciò basta confondere il Codice Da Vinci con i Vangeli.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog