Cerca

Primarie locali al Pd. Vendola rimane con nulla in mano

I democratici si prendono la rivincita: vincono Merola e Cozzolino, flop di Sel. E sono già polemiche

Primarie locali al Pd. Vendola rimane con nulla in mano
A Bologna e Napoli vince il Pd, ma forse per i democratici non è una buona notizia. Nelle primarie di domenica, il partito di Bersani 'rompe' la tradizione negativa che a Bari e Milano, per esempio, aveva visto trionfare i candidati 'alternativi come Pisapia e soprattutto Nichi Vendola. E proprio con Vendola e la sinistra, ora, il Pd dovrà fare i conti a livello locale e nazionale. Sotto le due torri, ha avuto la meglio Virginio Merola con il 58,3% di preferenze. Merola (Pd), ex assessore della giunta Cofferati, ha superato Amelia Frascaroli, civica sostenuta da Sinistra Ecologia e Libertà, che ha avuto il 36% di voti. Un altro ex collaboratore di Cofferati, Benedetto Zacchiroli, ha ottenuto il 5,67%. Buona la partecipazione degli elettori di centrosinistra: in oltre 28mila si sono recati alle urne, più delle primarie del 2008: allora vinse Flavio Delbono, poi sindaco e naufragato nel 'Cinzia gate'.
A Napoli l'europarlamentare Andrea Cozzolino ha superato con il 37% delle preferenze Umberto Ranieri, fermo al 34,6%. Entrambi del Pd, hanno 'doppiato Libero Mancuso di Sinistra e Libertà (16%) e l'assessore comunale Nicola Oddati (12%). Tutto sereno? Niente affatto. Nella città della Jervolino i candidati del centrosinistra si sono già accusati di presunti brogli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tigrin della sassetta

    25 Gennaio 2011 - 18:06

    “Torna a soffiare il vento delle primarie”, titola l’ Unità. Gargamella PierLuGigi non sta nella pelle per l’entusiasmo e Prodi dal suo avello esala un sobrio “ha vinto la democrazia”. Tutto o.k. ma come la metterà adesso il compagno professor Giovanni Sartori, nume del piddismo in salsa intellettuale, che, non più tardi di una decina di giorni fa, invece che lasciarsi per una volta prendere da un empito di sincerità e confessare che si tratta di una farsaccia per abbindolare i citrulli, spiegava che le primarie “fanno male al Pd” perché premiano i candidati più “estremisti e dunque perdenti” (tipo Vendola), e producono “frazionismo” nel partito … Il “frazionismo” nel 2011? Bene, anzi benissimo! L’implosione in atto li sta facendo regredire - alla faccia dei veli d’ipocrita ironia che i kompagnonzi da commentato tentano di stendere sulla realtà, sostenendo che il comunismo sia scomparso perché … si è ribattezzato - al bolscevismo nella versione stalinista più cupa e divoratrice di se stessa. Chi comporrà la riedizione della troika Stalin, Kamenev, Zinov'ev? Chi ordinerà di appioppare una picconata sulla fronte inutilmente spaziosa (Fortebraccio & GMTubini) di Vartere? Ma soprattutto, chi sarà il nuovo Sergej Kirov? Anima cattiva

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    25 Gennaio 2011 - 18:06

    “Torna a soffiare il vento delle primarie”, titola l’ Unità. Gargamella PierLuGigi non sta nella pelle per l’entusiasmo e Prodi dal suo avello esala un sobrio “ha vinto la democrazia”. Tutto o.k. ma come la metterà adesso il compagno professor Giovanni Sartori, nume del piddismo in salsa intellettuale, che, non più tardi di una decina di giorni fa, invece che lasciarsi per una volta prendere da un empito di sincerità e confessare che si tratta di una farsaccia per abbindolare i citrulli, spiegava che le primarie “fanno male al Pd” perché premiano i candidati più “estremisti e dunque perdenti” (tipo Vendola), e producono “frazionismo” nel partito … Il “frazionismo” nel 2011? Bene, anzi benissimo! L’implosione in atto li sta facendo regredire - alla faccia dei veli d’ipocrita ironia che i kompagnonzi da commentato tentano di stendere sulla realtà, sostenendo che il comunismo sia scomparso perché … si è ribattezzato - al bolscevismo nella versione stalinista più cupa e divoratrice di se stessa. Chi comporrà la riedizione della troika Stalin, Kamenev, Zinov'ev? Chi ordinerà di appioppare una picconata sulla fronte inutilmente spaziosa (Fortebraccio & GMTubini) di Vartere? Ma soprattutto, chi sarà il nuovo Sergej Kirov? Anima cattiva

    Report

    Rispondi

  • giramondo15

    25 Gennaio 2011 - 16:04

    SE NON ACCHIAPPA DI QUÁ ACCHIAPPA DI LÁ........

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    25 Gennaio 2011 - 14:02

    Un successone per i cinesi che sono andati a votare.Dopotutto le primarie non sono l'espressione della democrazia?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog