Cerca

Casini: "Governo Pdl, ma senza Silvio". Bondi: "Mai"

Settimana decisiva per l'esecutivo. Il leader Udc ci prova, il ministro risponde e pensa alla conta. Entro giovedì la sua fiducia

Casini: "Governo Pdl, ma senza Silvio". Bondi: "Mai"
Fiducia a Bondi, trattativa sul Federalismo fiscale e, sullo sfondo, il Caso Ruby con gli interrogatori a Milano e il 'parere' morale della Cei.
Sarà una settimana decisiva per il governo Berlusconi, che oltre alle prove parlamentari deve reggere anche l'erosione tentata dal Terzo polo. Fini ha chiesto le dimissioni del premier, e anche Pierferdinando Casini ha suggerito un cambio di leader: "Nel Pdl ci sono personalità autorevoli che potrebbero guidare un governo 'senza', ma non 'contro', Berlusconi, che potrebbe conservare il ruolo di leader del centrodestra e dedicarsi a chiarire la sua posizione personale, come hanno fatto in passato Clinton e Blair", ha detto il numero uno dell'Udc alla 'Stampa'.
Risposta, pronta, proprio dall'uomo del giorno, il ministro dei Beni culturali Sandro Bondi nonchè coordinatore nazionale del Pdl: "Quando Casini propone un governo con il Pdl rivela nella migliore delle ipotesi di non avere ancora ben compreso ciò che Berlusconi rappresenta nella vita politica italiana, ciò che pensano gli elettori moderati italiani e infine ciò che il Popolo della libertà è divenuto".
Il voto sul futuro del ministro è atteso entro giovedì. Bondi potrebbe lasciare ma, secondo alcuni vorrebbe arrivare alla conta per vedere se la maggioranza alla Camera regge o meno. C'è da verificare, infatti, l'effettivo sostegno dei 21 voti garantiti dalla terza gamba della maggioranza, il Gruppo dei responsabili di Moffa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • villiam

    25 Gennaio 2011 - 17:05

    caro ,in quanto mantenuto dagli italiani,casini,ti brucia che il cavaliere sia ancora lì,non hai ancora capito che non conti per gli italiani? alleati con qualcuno,o stavolta rimani fuori dal parlamento,hai rotto finanche i preti e le suore che ti votavano!!!!!!!!!!!!!tu a capo del centro destra?ma vatti a fare un giro per i colli bolognesi.occhio alle curve!!!!!

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    24 Gennaio 2011 - 22:10

    ...raggiungere il potere,prima di invecchiare e... cosa non si fa per raggiungerlo!Pierfrego,degna derivazione di Moby-Dick(ex Balena Bianca),quale balenotto ben addestrato sin dalla tenera età,le tenta tutte;ha coniato in esclusiva la politica dei due forni(un piede di qua,un piede di là),pur di garantirsi sempre un posto al sole.Recentemente ha tentato di allearsi con altri due bramosi di potere,pure loro scalpiccianti in quanto,passando gli anni si vedono invecchiare e temono di non fare in tempo di raggiungere l'ambito premio.quello della cuccagna.Pare però che il 3°polo fallisca anzi tempo e poi,i tre galli in un pollaio...Allora escogita un'altra strategia,quella millenaria del...dividit et impera.Al mercato della frutta oramai,è impossibile trovare la cicoria...

    Report

    Rispondi

  • michele de giovannini

    24 Gennaio 2011 - 20:08

    casini ,su di te aveva ragione cossiga,il tuo motto?evviva chi vince

    Report

    Rispondi

  • fossog

    24 Gennaio 2011 - 18:06

    Ha quattro voti questo poveraccio di Casini. Ha il voto di preti e monache e frati, e dei loro dipendenti laici che votano per interesse corporativo e per fanatismo religioso, e vuole parlare al resto della società civile? Una società civile che per il suo 95% nemmeno lo pensa, visti i numeri elettorali, e Lui vorrebbe mettersi a porre condizioni? vada in vaticano a fare danni.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog