Cerca

Cicchitto: Sinistra, contro Silvio pulsione omicida

Intervista di Belpietro al capogruppo Pdl alla Camera. "Sfiducia a Bondi? Tentativo di rivincita dopo il 14 dicembre"

Cicchitto: Sinistra, contro Silvio pulsione omicida
L'intervista di Maurizio Belpietro a Fabrizio Cicchitto, capogruppo alla Camera del Pdl. Il colloquio è andato in onda nella trasmissione Mattino 5  di mercoledì 26 gennaio.

Che succederà allora? Ce la farà Bondi a superare la mozione?

Io mi auguro di sì, sono scaramantico e quindi ne parleremo dopo il voto. Però certamente quello che emerge è che è tutto una perdita di tempo, una sorta di operazione a ripetere.

C'è un tentativo di rivincita dopo la fiducia del 14 dicembre?

C''è una spiegazione psicoanalitica: il centrosinistra ha una pulsione omicida nei confronti di Berlusconi e del governo. Ha puntato tutte le sue carte sul 14 dicembre, gli è andata male perché ha perso di strtta misura alla Camera. Il risultato ha liquidato l'ipotesi di un governo tecnico che averebbe escluso i vincitori delle elezioni del 2008, e allora si sono ritrovati in questa mozione che avevano presentato precedentemente, senza alcun senso, e invece di avere il coraggio politico di ritirarla, hanno cercato di rinviarla. Noi abbiamo chiesto che oggi si votasse, non si poteva lasciare il ministro appeso.

Lei parla del centrosinistra. Ma forse c'è anche qualcun altro che voleva dimissionare Bondi, per esempio Futuro e Libertà.

Sì, il centrosinistra, Fini e un pugno di magistrati, non tutti. Un circo politico, mediatico e giudiziario che dal 1994 non sopporta Berlusconi perché gli ha rotto le uova nel paniere. Da quel giorno Berlusconi ha un processo al giorno, un offensiva giudiziaria di dimensioni moltio rilevanti che dimostra che in Italia c'è un uso politico della giustizia.

Cosa c'è di vero sul fatto che Bondi si possa dimettere nonostante la fiducia?

Bondi deve avere la fiducia, poi ragioneremo su diverse cose. Ragioneremo sul fatto che il suo ministero ha davanit a sè un problema di fondi. Ma ora va respinto un attacco destituito di ogni fondamento, partito con il crollo della Casa dei Gladiatori, che tra l'altro era non originaria ma rifatta nell'altro secolo. Ho l'elenco di tutti i crolli avvenuti nel nostro sistema di beni culturali: uno ha riguardato le Mura Aureliane quando era ministro la Melandri, e nessuno aveva pensato a una mozione di sfiducia.

Ieri c'è stata una vivace contestazione delle decisioni di Fini sulla questione Bondi. Che mi dice del ruolo di Fini alla Camera?

Sulla vicenda Bondi non c'è stata contestazione. Fini ha preso atto della richiesta del ministro di andare oggi al voto. Il problema è un altro, che Fini è dottor Jekyll e mr Hyde. Il presidente della Camera, pur avendo una matrice politica, deve essere sopra le parti. Ma Fini ha proposto una scissione dal Pdl, ne è stato il protagonista, ha sfruttato il prestigio che gli veniva dalla presidenza della Camera. Fino a lì' abbiamo avuto un atteggiamento moderato...

E ora non lo avete più insomma...

Pochi giorni fa ha chiesto le dimissioni del presidente del Consiglio. Dal momento in cui il presidente della Camera chiede le dimissioni del premier si crea una ferita istituzionale che va affrontata. Non c'è mai statao nel passato un caso del gnere. Noi abbiamo avuto presidenti della Camera comunisti che avevano davanti a loro governi di centrosinistra, della Dc e del Psi, ma nessuno si è mai sognato di chiedere le dimissioni del presidente del Consiglio che presiedeva avendo la maggioranza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • boss1

    boss1

    26 Gennaio 2011 - 17:05

    vicino casa mia c'è una casa con i balconi che stanno per crollare, chi si dovrebbe dimettere se crollassero il sindaco?

    Report

    Rispondi

  • astice2009

    26 Gennaio 2011 - 16:04

    le intercettazioni su Silvio Berlusconi non sono costate NULLA per il semplice fatto che non esistono intercettazioni su Berlusconi: Se lei conoscesse i codici di procedura, se avesse letto il faldone gentilmente offerto da Libero scoprirebbe che sono state intercettate altre persone (Minetti, Ruby etc.etc.) e non il suo amato premier....

    Report

    Rispondi

  • pikgio16

    26 Gennaio 2011 - 15:03

    Cicchitto chi? ah, la tessera 2232 della P2, ora mi viene in mente...

    Report

    Rispondi

  • marfere

    26 Gennaio 2011 - 15:03

    Sarebbe bello sapere quanto sono costate le intercettazioni su B. da parte dei PM di Milano. Che gli ITALIANI sappiano quanto questi PM siano nocivi al paese e fallimentari per la mancata azione di indagine giudiziaria verso i veri criminali. Inoltre se e' vero quello che dice SGARBI della telefonata fatta dalla BOCASSINI a favore del figlio, perche' non si "sputtana" pur lei e non si viene a sapere la verita' su questa telefonata? Allora anche questa e' concussione ..? Altro che la la dedica di SAVIANO ai PM.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog