Cerca

La Minetti sul Cav: "E' un pezzo di m...". Poi ritratta: "Solo uno sfogo"

Il nuovo faldone della Procura alla Camera, è 'sputtanamento a puntate'. Intercettata la consigliera regionale: "Gli ho parato il c... fino ad oggi". Spunta il taccuino di Ruby: "4 milioni e mezzo da Silvio"

La Minetti sul Cav: "E' un pezzo di m...". Poi ritratta: "Solo uno sfogo"
Come accaduto la scorsa settimana, basta qualche minuto per far filtrare le prime indiscrezioni dal testo inviato dalla Procura alla Camera. Nelle nuove carte ci sarebbero una nuova prova legata a Ruby. Nella perquisizione eseguita lo scorso 17 gennaio a Genova nella casa del fidanzato della 18enne marocchina, gli agenti avrebbero trovato un taccuino contenente l'indicazione di cifre considerevoli che la ragazza avrebbe ricevuto da Berlusconi e di altre che avrebbe dovuto ricevere.
Secondo Espresso e Fatto Quotidiano, poi, ci sarebbe in ballo anche il ritrovamento di dodici chili di cocaina ritrovata dagli agenti su un'auto prestata da Nicole Minetti alla Polanco e fermata in via Olgettina, mentre l'autista di Emilio Fede  avrebbe testimoniato: "Il 14 febbraio Silvio Berlusconi festeggiò ad Arcore, c'erano tante ragazze in babydoll rosso".

GLI APPUNTI DI RUBY - Questi gli appunti scritti presumibilmente da Ruby Rubacuori sul taccuino rinvenuto dagli agenti durante la perquisizione dello scorso 14 gennaio.
Diamanti
50 mila per il libro
12.000 campagna intimo
200000 da Luca Risso
70 mila Conservati da Di Maria
170 mila conservati da Spinelli
4 milioni e mezzo da Silvio Berlusconi che ricevo tra due mesi
29/10/2010 rinuncia avvocato giuliante
29/10/2010 nomina avvocato di maria

Altri appunti dall'agenda di Iris Berardi
Agenda febbaio 6 andare da papi
febb 26 andare da nicole
Febra 27 andare da papa
7 marzo Papi 2000
13 marzo papi 2000
5 aprile 2000 euro
17 aprile papi 2000
25 aprile 2000
22 maggio papi
Silvio 39335xxxx
5 giugno papi 2000

LE INTERCETTAZIONI - Presenti anche intercettazioni che riguarderebbero una convocazione da parte del premier a tutte le ragazze che hanno subito le perquisizioni da parte degli inquirenti all'Olgettina, per fare il punto della situazione con i legali di Berlusconi stesso. La prima telefonata sarebbe partita da un numero riservato riconducibile al Cavaliere, le altre sarebbero dei passa parola tra le ragazze. Tra queste, ci sarebbe anche l'intercettazione con Nicole Minetti, cui la Procura ha inviato un invito a comparire per martedì prossimo e sospettata di essere al centro del presunto giro di escort. "L'intenzione di presentarsi dai magistrati c'è - spiega il suo legale Dario Pesce -, non abbiamo ancora letto le carte, ma la mia assistita ha intenzione di difendersi davanti ai magistrati". Nel frattempo, ha già avuto modo di spiegare: "Era solo uno sfogo in un momento di rabbia"
Al telefono con Clotilde Strada (la sua assistente in Consiglio regionale della Lombardia) avvenuta l'11 gennaio (tre giorni prima che il caso divenisse pubblico), la Minetti sbotta: "Berlusconi è un pezzo di merda, gli ho parato il culo fino a oggi, se mi vuole convocare lo faccia lui di persona, tanto io sono indagata".  E ancora: "C'è un limite a tutto, non me ne frega un cazzo se lui è il presidente del consiglio e cioè... Un vecchio e basta. Mi ha tirato nei casini in una maniera che solo dio lo sa... in cui non ci sarei finita neanche se mettevo tutto l'impegno". Ma è solo una delle intercettazioni divenute di fatto pubbliche a poche ore dalla consegna del faldone.

Telefonata dell'8 gennaio 2011 da Nicole Minetti a Barbara Faggioli
"Io do le dimissioni, cioè sta roba è una roba che ti rovina la vita, ti rovina i rapporti, ti logora... Devi avere un pelo sullo stomaco. Ma a me cioè non me ne frega niente. Io voglio sposarmi fidanzarmi, avere dei bambini, una casa. Cioè, litigare tutti i giorni con tutti, metterla nel culo a quello di fiducia a te. La politica è un casini. cioè cade lui... cadiamo noi. A lui fa comodo mettere te e me in Parlamento. Perché dice 'Bene, me le sono levate dai coglioni'".

Sms dell'8 gennaio 2011 da Nicole Minettti a Marysthell Garcia Polanco
"Giusto che si faccia sentire lui se non lo farà mi comporterò di conseguenza... quel briciolo di dignità che mi rimane la voglio tenere" (riferito a Berlusconi)

Sms del 9 gennaio 2011 da Nicole Minetti a Barbara Faggioli
"Quando si cagherà addosso per Ruby chiamerà e si ricorderà di noi... Adesso fa finta di non ricevere chiamate" (riferito a Berlusconi)

Sms del 10 gennaio 2011 da Nicole Minetti a Marysthell Garcia Polanco
"Amo' ma è serio che alla Fico ha regalato la casa? Amo' se è vero ti giuro che scateno l'inferno..."

Sms dell'11 gennaio 2011 da Nicole Minetti a Imma De Vivo
"A febbraio è pronto il vostro trilocale"

Da Nicole Minetti a Fabbri (12/1/2011)
"Le gemelle non lo vogliono il trilocale però lo prende Barbara Guerra"

Sms del 13 gennaio 2011 da Maristelle Garcia Polanco a Nicole Minetti
"Domani devo pagare la visita medica"

Sms da Nicole Minetti
"Non pagarla la visita, fatti dare il preventivo e lo porto da Spino"

Sms del 13 gennaio 2011 da Nicole Minetti a Florina Marincea
"Amo' lui c'è sabato. Dobbiamo andare assolutamente... Se hai qualche amica carina che possiamo portare?"

Sms da Florina Marincea a Nicole Minetti
"Fatto. Mia amica del cuor. Molto affidabile... bella figa"

Telefonata del 15 gennaio 2011 da Nicole Minetti a Barbara Faggioli
"Gliene parlerò al presidente mi hai rovinato la vita"

Telefonata del 15 gennaio 2011 da Maristelle Garcia Polanco a Nicole Minetti
M: "Ma tu ci sei alle 7?"
N: "No, non credo. Qua la cosa si fa grossa. Io non ci penso neanche sono nella merda seria più di tutti quanti"

Serata 12/13 luglio 2010
Da un verbale 15/1/2011
MakDoum Maria: "Giugno 2010 lele mora mi chiese se ero interessata a partecipare ad una serata ad arcore presso la residenza del pres consiglio e se sapevo ballare la danza del ventre e se volevo fare parte del suo harem. Mi trasferì a casa sua da giugno ad agosto.
Mi sono recata ad arcore a luglio. Alla partenza da viale monza c'erano altre ragazze. Le vetture erano........... prima di arrivare ad arcore si sono materializzate da una stradina laterale delle autovetture con i contrassegni della polizia di stato. Si trattava di una sola macchina con un lampeggiante.
Ognuna di noi si è seduta per la cena dove voleva. Finita la cena il pres disse: "e ora facciamo il Bunga Bunga" e spiegò che cosa era, cioè una cosa sessuale. Lei fa la danza del ventre. Le De Vivo in mutante e reggiseno. Il presidente le toccava e loro lo toccavano nelle parte intime. E si avvicinarono anche a Emilio Fede che le toccava il seno e altre parti intime. Poi la ragazza brasiliana con perizoma ballava la samba in maniera hard.
Il presidente le toccava il seno e altre parti intime.
Anche le altre ragazze ballavano facendo vedere il seno e il fondo schiena, tutte loro si avvicinavano al presidente che le toccava nelle loro parti intime. Sono rimasta inorridita. Se avessi saputo prima quello che si faceva alla villa non sarei andata. Mora: per entrare nel mondo dello spettacolo bisogna pagare un prezzo, cioè vendere il proprio corpo. Gli dissi che non sarei mai stata disposta: sono rimasta emarginata. Ho raccontato a Ferrigno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • aldo1401

    31 Gennaio 2011 - 21:09

    certo ascoltando queste intercettazioni, ragazzi che suaqllore, queste ragazze per avere un po di visibilita farebbero di tutto. Ma la dignita che cazzo di fine ha fatto. E poi berlusconi, basta con ste cavolo di storie, se vuoi portarti qulcuna a casa, fallo ma non ti far scoprire, ma che sei malato di fica.I toui soldi se proprio vuoi regalarli a qualcuno fatti un giro di notte nelle metropolitane delle nostre citta, li si ce gente che veramente ha bisogno , no ste quattro puttane che ti girano intorno.

    Report

    Rispondi

  • enniolibero

    31 Gennaio 2011 - 16:04

    Le cose dette durante uno sfogo senza pensare sono le verità che ci portiamo dentro, poi subentra la razionalità (nostra o di qualcun altro) e le affermazioni cambiano

    Report

    Rispondi

  • baldas67

    28 Gennaio 2011 - 11:11

    certo che la consigliera deve aver studiato a Oxford,lo si capisce dal suo illustre linguaggio,e per favore quando si fa fotografare abbia la decenza di non mostrare al pubblico le sue grazie,le sta uscendo un seno dal corpetto,ma forse non lo ha fatto apposta,prenda l'esempio delle sue colleghe che in pubblico mantengono un comportamento dignitoso ad es la Gelmini o la Carfagna.Concludo ribadendo che vi sono molte donne dignitose in grado di sostituirla da subito.

    Report

    Rispondi

  • parigiocara

    27 Gennaio 2011 - 20:08

    Beh, cavaliere, io ho sempre cercato di difenderLa e, tutto sommato non mi è stato difficile sopratutto per la pochezza degli interlocutori avversari; però tragga insegnamento dalle intercettazioni e veda con chi ha avuto a che fare..... Spenda meglio i suoi soldi, c'è tanta gente che ha veramente bisogno e che gliene sarà grata ... altro che queste quattro puttanelle ingrate ..... In Burkina Faso non hanno neppure l'acqua ....

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog