Cerca

E' svolta giustizia, premier accelera: "Immunità subito"

Il CdM approva il progetto del ministro Alfano: carriere separate e responsabilità civile per i magistrati

E' svolta giustizia, premier accelera: "Immunità subito"
Il Consiglio dei ministri ha approvato all'unanimità la relazione del ministro della Giustizia, Angelino Alfano, sulla riforma della giustizia. E' una prima indiscrezione a pochi minuti dalla conclusione dell'atteso CdM, non in agenda, che questa mattina ha fatto il punto sulle strategie dell'esecutivo. Fra i punti della relazione la divisione in due del Consiglio superiore della magistratura (uno per i pubblici ministeri e uno per i giudici), la separazione delle carriere e la responsabilità civile per i magistrati. Nei prossimi giorni dovrebbe tenersi unaltro  CdM ad hoc sul tema. E' stato varato un comitato di ministri ed esperti per mettere a punto il testo della riforma.

SILVIO ACCELERA - "Ora avanti con la riforma e con l'immunità parlamentare".  Sarebbe stata questa la reazione a caldo del premier Silvio Berlusconi, che avrebbe chiesto un'accelerazione sul progetto Alfano e sull'articolo 68 della Costituzione, che il Pdl vorrebbe riportare alla sua forma originaria modificata dopo Tangentopoli. "E' un problema non rinviabile, dobbiamo risolverlo quanto prima", ha sottolineato Berlusconi, disposto anche a superare le resistenze dell'opposizione e dei finiani.

"UNA RIFORMA DI CIVILTA'"
- "È giusto modificare l'articolo 68 della Costituzione reintroducendo l'immunità parlamentare". Il presidente Berlusconi avrebbe apprezzato pienamente la relazione del Guardasigilli Angelino Alfano e ha rilanciato e fatto sue le proposte di alcuni ministri, tra cui proprio quella sulla reintroduzione dell'immunità parlamentare. "Deve essere oggetto di confronto", ha sottolineato il cavaliere ricordando come la riforma "è uno dei punti più importanti del nostro programma di governo. Questa è una riforma basata su principi di civiltà", ha spiegato Berlusconi.

LA BOZZA - Per quel che riguarda la separazione delle carriere, il ddl prevede che i giudici siano indipendenti da ogni potere e soggetti unicamente alla legge, mentre i pubblici ministeri potrebbero configurarsi come un "ufficio" organizzato secondo le norme sull'ordinamento e con la facoltà di esercitare l'azione penale seguendo le priorità imposte dalla legge.  Anche l'utilizzo della polizia giudiziaria avverrà "secondo modalità stabilite dalla legge". In sostanza verrano creati due Csm, quello realtivo ai giudici e quello relativo ai pm, mentre un organismo ad hoc vaglierà su tutti i procedimenti disciplinarei delle toghe.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    22 Settembre 2011 - 13:01

    Piu' casta di così, non c'é. ''Immunità''. No intercettazioni, No arresto ai delinquenti ma va là

    Report

    Rispondi

  • Arsenio65

    26 Febbraio 2011 - 05:05

    Innanzi tutto buon appetito! Hehehe Capisco che abbia sbagliato destinatario una volta (riguardo discorso presidente) ma gli altri erano riferiti a lei, a proposito, no, lei non mi tocca nervi scoperti, non sono stanco e se lo sono è per i commenti dissennati che ho letto finora qui, con lei magari è più facile parlare e, come già detto, un giorno se ne farà anche lei una ragione. La tastiera non la metto da parte manco morto :) Mi spiace che lei pensi ai veleni, soprattutto perchè di veleni qui non ce ne sono, io son solo avveduto, e spero che lei e gli italiani che la pensano come lei, un giorno non troppo lontano vi "svegliaste". Non lascio passare nulla, perlomeno non lascio nulla di intentato.....

    Report

    Rispondi

  • pantera.rosa

    25 Febbraio 2011 - 15:03

    Scusi letto solo ora.durante la pausa pranzo Lei se la canta e se la balla. Noto che non ha ancora capito che non ha risposto alla persona con cui interloquiva , avendo sbagliato destinatario e visti i suoi qui proquo la persona cui doveva riferirsi di certo se la ride per la sua ostinazione .Di certo lei è molto stanco. .Metta da parte un po' la tastiera e mi rsparmi i sermoni che non mi appartengono La saluto e le auguro ogni bene.

    Report

    Rispondi

  • Arsenio65

    24 Febbraio 2011 - 20:08

    Scusi letto ora...... riguardo al golpe bianco (non sono ignorante come lei vedo che crede, ma ne ho omesso l'idea in quanto mi pareva implicito) vorrei farle notare che l'opposizione richiede di ricorrere al voto con una legge elettorale meno ridicola di quella vigente, ma non solo, ha anche paventato l'idea che per andare alle votazioni non ci sia bisogno nemmeno di un governo transitorio, la richiesta dell'opposizione è "dimissioni del PdC e legge elettorale, con l'attuale governo" che come lei ha fatto notare, ha vinto le elezioni con 17 milioni di voti su 60 mil di italiani, ottenendone una maggioranza "relativa".

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog