Cerca

Fli, anche bellotti torna al Pdl. Ma Menia è ottimista

Il neo-coordinatore della segreteria: "Defezioni? Questioni personali". L'infinita diaspora intanto continua

Fli, anche bellotti torna al Pdl. Ma Menia è ottimista
Come il fedelissimo Italo Bocchino, anche il neocordinatore della segreteria di Fli Roberto Menia nega l'evidente sfaldamento dei finiani. “Gli abbandoni, certo, non fanno piacere", amette in un'intervista al Riformista, ma cerca di minimizzare: "Sono solo questioni personali”. Ad ogni modo, tutte le clamorose defezioni "non mettono in dubbio qualità e natura del progetto". Se lo dice lui... peccato che, nel pomeriggio, un comunicato del Popolo della libertà reciti: "L'on. Luca Bellotti ha deciso di lasciare il partito e il gruppo del Fli per tornare nelle fila del Pdl e, conseguentemente, nel gruppo parlamentare di riferimento".

LA 'CAMPAGNA ACQUISTI' - Secondo le elucubrazioni di Menia, anche alla base dell’addio del senatore Franco Pontone “c'è la vicenda dolorosa di questa estate. Da ex tesoriere di An è stato ingiustamente messo al centro delle polemiche sulla casa di Montecarlo”. E a chi gli chiede se il premier, Silvio Berlusconi, riuscirà ad ampliare la maggioranza, il deputato triestino di Fli replica: “C'è in corso una rinnovata campagna acquisti. Promesse di posti, incarichi, poltrone. Un giorno sarà tutto facilmente riconoscibile dai nomi e cognomi dei componenti del governo”. Ma “quando finirà questa lunga notte, ci sarà un nuovo centrodestra modernizzatore e plurale”.

ENNESIMO ADDIO - A poche ore dalle belle parole di Menia, però, giunge la (ennesima) doccia fredda per Fini e la sua compagnia. Un comunicato del Pdl informa che anche Luca Bellotta, della Camera, lascia Fli per tornare nel partito di maggioranza: "L'on. Luca Bellotti ha deciso di lasciare il partito e il gruppo del Fli per tornare nelle fila del Pdl e, conseguentemente, nel gruppo parlamentare di riferiment - si legge - L'on. Bellotti ha motivato la sua scelta spiegando di avere da sempre una storia politica di centrodestra, peraltro con incarichi di responsabilità e di governo locale nella sua regione, il Veneto, non facendo mai venire meno il suo convinto sostegno al governo nazionale, almeno fino a quando il Fli non ha deciso di votare la sfiducia all’esecutivo. La decisione dell’on. Bellotti - recita, in conclusione la nota - arriva in un momento assai delicato per il Paese, nel quale tutti sono chiamati al massimo senso di responsabilità, a maggior ragione se profondamente legati all’area del centrodestra".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • linhof

    11 Aprile 2011 - 00:12

    Capperi ma scappano via tutti e lui e lì che elargisce consigli a destra e a manca? consiglia a tutti come fare? A Fini secondo me tra un pò torni a casa e invece della compagna (mi viene da ridere un camerata con la compagna) e a posto suo trovI un biglietto...............

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    09 Aprile 2011 - 16:04

    Finora il piu' caro (expensive) é stata Ruby. Chissa',anche Luca puo' rimpiazzarla.

    Report

    Rispondi

  • g740308

    05 Marzo 2011 - 11:11

    Ho iniziato a votare quanto alla guida del vecchio MSI vi era il grandissimo Giorgio. Ho sempre condiviso i valori espressi da queste linee politiche ed in particolare il patriottismo nell'interesse della collettività ITALIA. Non sono pentito di averlo fatto ma chiedo ai reduci, ovvero all'on. LA RUSSA, GASPARRI ecc. di reagire con fermezza nei confronti di coloro che hanno tradito i nostri ideali arrivando perfino ad accostarci a coloro che da sempre ci hanno deriso. Mi aspetto una reazione molto forte in linea con la verve del grande Giorgio che avrebbe dovuto trasmetterci i propri valori.

    Report

    Rispondi

  • BLACKMAGIC

    21 Febbraio 2011 - 09:09

    fini si rende conto che sta per fare la fine di follini, cerca in tutti i modi di sparigliare le carte. Prima o poi questo porcaio avrà termine e la gente rimarrà stupefatta.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog