Cerca

Fini affonda, lo lascia anche la Cosenza: "Ora Pdl"

La deputata Fli lascia i futuristi: "Motivi politici e personali". Altro colpo per Gianfranco dopo la diaspora in Senato

Fini affonda, lo lascia anche la Cosenza: "Ora Pdl"
Futuro e Libertà saluta Giulia Cosenza. La deputata finiana avrebbe annunciato la decisione di lasciare Fli e tornare al Pdl. Manca ancora l'ufficialità, attesa al massimo  per l'inizio della prossima settimana, ma la scelta della Cosenza è quasi sicura: non solo per motivi politici, spiegno fonti parlamentari, ma anche per scelte strettamente personali. Benedetto Della Vedova s'è affrettato a smentire la notizia, dicendo che "chi le ha parlato mi ha detto così": ma le voci restano, e sono anche parecchio insistenti. Cadrebbe così un altro pezzo del mosaico del presidente della Camera. Nel giro di poche settimane Fini ha visto crollare il gruppo parlamentare dei futuristi al Senato, che causa varie defezioni è sceso sotto il numero legale di dieci: i sei senatori di Fli 'sopravvissuti alla diaspora' sono finiti nel Gruppo Misto.

LE ULTIME PAROLE FAMOSE DI ITALO - L'ennesima defezione, appunto. E, riascoltandole oggi, fanno sorridere le parole del vicecapogruppo alla Camera Italo Bocchino. Negli ultimi giorni il fido Italo si era dato da fare per urlare ai quattro venti come l'esodo fosse terminato, che nessuno sarebbe più andato via. In tv, sui giornali, sui comunicati ufficiali, l'alleato di Gianfranco aveva assicurato che, a questo punto, Fli è ormai compatto. "
Esodi di massa da Futuro e Libertà non ce ne sono. I singoli se ne sono andati ma non si sono portati via nessuno. Il partito è vivo e vegeto: siamo come quelli che manifestavano in piazza Tien an men e Timisoara: a mani nude contro i carri armati", aveva detto. Le ultime parole famose.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • prodomoitalia

    12 Marzo 2011 - 09:09

    .... non possono che rallegrarmi. Più il due fini/bocchino finiscono nel guano più io e non solo io ne siamo FELICI. Mi chiedo tuttavia come si sarebbero comportati questi saltafossisti se il 14 dicembre le cose si fossero svolte in modo diverso . Quindi godiamone pure ma, al momento, salviamo il vitello grasso. Che dimostrino finalmente coerenza e poi.... giudicheremo. Sempre e comunque : Forza Silvio !

    Report

    Rispondi

  • boss1

    boss1

    11 Marzo 2011 - 16:04

    ma non è lei che votò il 14/12/10 in barella perchè partoriente? ridicolo.

    Report

    Rispondi

  • marko_74

    11 Marzo 2011 - 15:03

    dov'e' che il governo sta dando mazzate??La invito a leggere la notizia di oggi : camorra nel casertano arrestato Magliocca del pdl sindaco; Cuffaro è andato in carcere un mese fa , Cosentino risulta essere indagato , Verdini e Scajola idem, lo stesso B. ha 4 o 5 processi aperti e si mette a fare leggi sulla Giustizia ? E il mio ragionamento è strano? E il suo lo ritiene intelligente ? Forse si dimentica che fini arriva dal MSI che ha radici e ideologie di vera destra : si ricorda chi era Almirante? Bene Fini ne era il suo delfino. Vogliamo paragonare una ideologia di vera destra ad una cozzaglia di loschi figuri che sono li solo per il loro interesse ?Tanto per precisare, anche B. aveva sottoscritto il patto con gli elettori per diminuire le tasse e per una giustizia piu' giusta, peccato che poi con il finto federalismo le tasse aumentano (vedi costo del cinema, ma tanto meglio il digitale mediaset vero?) e la riforma epocale serve solo a Lui

    Report

    Rispondi

  • Eremo

    11 Marzo 2011 - 11:11

    La consorte dell'ex ministro Ronchi riquaglia. Dopo il primo, rifà il salto della quaglia. Perchè? Motivi personali? Che le hanno procurato un cambio di idee politiche? Che idee politiche può avere una che le cambia a seconda delle sue relazioni personali? Errabondi

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog