Cerca

Silvio: "Quota 330". Alfano: "In piazza per la riforma"

Berlusconi: "Governo andrà avanti" Camera, c'è patto di legislatura. Il minstro: "Sostegno per la giustizia"

Silvio: "Quota 330". Alfano: "In piazza per la riforma"
Lampedusa, le riforme, le elezioni e... il bunga bunga. Silvio Berlusconi interviene telefonicamente al convegno dei responsabii di Domenico Scilipoti organizzato ad Aci Castello (Catania) ed è una riflessione a 360°, a tratti un vero show. L'inizio è scoppiettante. Ssentita la sigla musicale, il premier scherza: "Complimenti, la metterò tra le canzoni del bunga bunga...". Poi si fa serio. Innanzitutto, Lampedusa e l'emergenza immigrati. "Entro domani sera la riconsegneremo ai suoi abitanti", assicura il Cavaliere. Ed è un'affermazione perentoria, come quella alla maggioranza: "Troveremo il modo di andare avanti in Parlamento", anche dopo la bagarre delle ultime giornate. "Sono sereno, sereno per i lavori parlamentari e per le riforme e per il consolidamento della maggioranza - prosegue Berlusconi al telefono -. E' ormai un fatto acquisito che siamo vicini al traguardo di 330 deputati e la maggioranza è in grado assolutamente di approvare le riforme". E agli alleati: "Abbiamo un patto di legislatura, dobbiamo votare e approvare i provvedimenti per dare agli italiani le riforme che aspettano". Prima fra tutte, quella della giustizia, "perché così non si può più andare avanti". Infine, l'ottimismo per l'appuntamenti con le urne: "Abbiamo vinto tutte le elezioni, vinceremo anche le prossime amministrative".

ALFANO: "NELLE PIAZZE PER LE RIFORME" -
Fiducioso anche il guardasigilli Angelino Alfano, che punta tutto sulla sua riforma della giustizia: "Andremo nelle piazze per far passare la riforma". Intervenendo oggi a Riva del Garda (Tn) alla convention di Rete Italia, Alfano ha aggiunto:  "Chiederò a Rete Italia il suo sostegno culturale e pratico e materiale della militanza perche' dobbiamo batterci per far passare quella che negli altri paesi e' una ovvietà ma che e' purtroppo un limite del nostro paese".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tigrin della sassetta

    04 Aprile 2011 - 18:06

    E il dotto biri, prima di comincire a pedanteggiare a vanvera, sappia che upilus – us è di 4a declinazione. Anima cattiva

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    04 Aprile 2011 - 17:05

    piciupiciu non è un adepto dei culti vendolosi del polpo alla brace. Inciso: non avevo mai sentito il termine e quindi ho dovuto fare una velocissima telefonata ad un amico sabaudo (quando lo chiamo così s’imbizzarrisce) per avere le opportune informazioni dialettali, però, data la necessità di essere breve, non gli ho spiegato il motivo della mia richiesta e il gagno (‘nsomma , 45enne) si starà certo chiedendo se mi sia andata prematuramente in dolce la zucca. Per tornare a bungabunga, si tratta semplicemente di un p.p. qualsiasi, tutto qui. Anima cattiva

    Report

    Rispondi

  • vin43

    04 Aprile 2011 - 17:05

    Non è Rete4 che m’influenza. La mia convinzione contro i soli responsabili di sinistra risale dagli anni prima ancora che nascesse Rete4. Conosco l’arroganza, la cocciutaggine e l’ingordigia degli uomini responsabili della sinistra ancora prima che tu nascessi. La fortuna per noi è stata la scesa in campo di B. Che Dio lo perseveri sempre!

    Report

    Rispondi

  • GMTubini

    04 Aprile 2011 - 16:04

    A cosa si deve il fatto che i Suoi post terminino con il termine "troll"? Si tratta forse della traslitterazione onomatopeica del rumore che emette in continuazione a causa della difficoltà a trattenere gas intestinali?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog