Cerca

Bella ciao e piazza viola: ecco i futuristi anti-Cav

A Montecitorio sit-in contro il premier al grido di "Morte al tiranno". Manca il Pd ma con Popolo viola e Idv sfilano i finiani

Bella ciao e piazza viola: ecco i futuristi anti-Cav
A gridare il coretto Dopo-Mubarak-Silvio-Berlusconi! non c'era soltanto il Popolo Viola. In piazza Montecitorio, davanti all'Aula dove i deputati approvavano la richiesta di conflitto d'attribuzione sul processo Ruby, sventolavano anche le bandiere di Futuro e Libertà. E' l'ultimo acquisto della sinistra anti-Cav e giustizialista, nel giorno in cui perde per strada il Pd. Nessuno stemma né rappresentate dei democratici ha aderito al 'Democrazia Day' (in compenso, il segretario Bersani parla a Piazza del Pantheon). Poco male, perché il fronte dei duri e puri è compatto, anche se non foltissimo. Si protesta contro la riforma della giustizia, ma è più un pretesto per chiedere la testa del dittatore Silvio. Via dunque allo striscione tricolore srotolato fin dalle 15 del pomeriggio. Spazio al sit-in dei grillini davanti a Montecitorio "contro le leggi ad personam". Parla Antonio Di Pietro, s'alzano i cori Vergogna, vergogna e, sorpresa, tra il centinaio di persone presenti, tra i vessilli di Idv e Partito Comunista, ecco anche gli stendardi di Fli. Anche chi li sorregge ha cantato, insieme all'inno nazionale, lo slogan E dopo il faraone il farabutto, Morte al tiranno e la canzone per antonomasia della sinistra italiana, Bella ciao. Rimane da capire chi, tra i simpatizzanti comunisti e quelli futuristi, fosse più imbarazzato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Ciacio Venezian

    06 Aprile 2011 - 17:05

    Perchè non mettete in piazza le ipocrisie dei vari Beppe Grillo, con megayacht strainquinante, Idivini fregati dal furbetto dei Parioli e compagnia cantando. Almeno i tanti ingenui che li credono immacolati si renderebbero conto che il marcio è dovunque ma specialmente fra i censori. Sepolcri imbiancati, li definiva Cristo. Mai epiteto fù così calzante.

    Report

    Rispondi

  • nlevis

    06 Aprile 2011 - 16:04

    per farsi "sdoganare", quante finzioni per avere un immagine nuova.... ed ora è ritornato fascista insieme ai Compagni fascisti. Sarà una questione di Dna. La dittatura ce l'hanno nel sangue

    Report

    Rispondi

  • totareo

    06 Aprile 2011 - 14:02

    ormai non le rimane più niente,le hanno tentate tutte e non si sono accorti che la loro mediocrità non è colpa di Berlusconi,se avessero la forza di fermarsi e riflettere si accorgerebbero chi sono i nani solo la disperazione li porta in piazza. la bandiera di fli non è altro che lo specchio in cui si dibatte Fini non sapendo a quale santo votarsi.la manifestazione unitaria tra disperati è la conferma fin dove può portare la disperazione.

    Report

    Rispondi

  • folgore38

    06 Aprile 2011 - 14:02

    Hanno dimenticato i gattopardi del quartierini di roccacannuccia che la storia non si ripete mai due volte. Ci sono parecchi milioni di cittadini che hanno dato e danno fiducia al Cavaliere per la semplice ragione che lo riteniamo una persona onesta e capace di fare bene per l'Italia e soprattutto non rubera' un centesimo.Se poi , continuate a parlare di leggi "ad personam" sappiate che il beneficio e' per tutti e non solo per Berlusconi.E' inutile che vi strappiate i capelli , con il Berlusca non ci riuscirete ne ora e ne mai a batterlo perche' ci siamo noi a sostenerlo e anche a difenderlo .

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog