Cerca

Eserciti regionali, la Lega Nord rinuncia all'idea

Dietrofront Carroccio. Franco Gidoni, primo firmatario, spiega: "Progetto che non è stato capito fino in fondo e non prioritario"

Eserciti regionali, la Lega Nord rinuncia all'idea
La Lega Nord fa dietrofront sulla contestatissima questione degli eserciti regionali, annunciando che chiederà l’accantonamento dell’esame della proposta di legge. "Non appena gli Uffici della Camera assegneranno il provvedimento sulla 'riserva mobilitabile in caso di calamità' alla Commissione di merito, chiederemo l’accantonamento dell’esame". Ad annunciarlo è lo stesso primo firmatario della proposta di legge leghista, Franco Gidoni, capogruppo in Commissione Difesa, che attribuisce esplicitamente alle polemiche dell’opposizione la decisione del Carroccio di fare marcia indietro.  

"PROPOSTA NON COMPRESA"
- "Dato il clima politico venutosi a creare attorno a tale provvedimento - spiega Gidoni - la Lega ha preso questa decisione, in attesa che maturino tempi migliori per un sereno confronto. Abbiamo messo in stand by - commenta Gidoni - una progetto che non è stata capito fino in fondo e che, comunque, non è prioritario per il Carroccio". All’annuncio della Lega di chiedere l’istituzione degli eserciti regionali, aveva fatto seguito una levata di scudi di tutta l’opposizione, Pd in testa che aveva deciso, con il segretario Bersani, di "prendere di punta il Carroccio".  

REGUZZONI: "SEGNALE DISTENSIVO" - "Alla Lega Nord - sottolinea poi il capogruppo alla Camera, Marco Reguzzoni - interessa realizzare concretamente i propri progetti e le riforme del nostro Paese. Abbiamo constatato che - a partire dal Presidente della Commissione, a esponenti del Governo e dell’opposizione, tra i quali Francesco Boccia (Pd) - questa proposta rischiava di essere male interpretata". Stop quindi agli eserciti regionali che avevano fatto pensare ad una riedizione delle tanto discusse ronde leghiste. E infatti Reguzzoni conclude che "l'accantonamento" vuole essere "un segnale distensivo e di collaborazione. Spiegheremo le nostre ragioni, convinti che con il dialogo gli ostacoli possano essere superati".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blues188

    12 Aprile 2011 - 10:10

    Ahahahah... davvero ridicolo. Pietosamente ridicolo. quasi ignobile, ma sempre ridicolo. Ahahahah

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    10 Aprile 2011 - 20:08

    Rinuncia, rinuncia, qualcosa rimane. Boni, boni, la ronda padagna é irrorata di vino. E se ciocc menim a ca', e se ciocc menim a ca' con la careta

    Report

    Rispondi

  • Edea161090

    10 Aprile 2011 - 15:03

    non ho capito xkè questa proposta sia stata tanto criticata, io sono favorevole! penso sia una cosa che dà maggiore sicurezza..

    Report

    Rispondi

  • just69

    10 Aprile 2011 - 03:03

    col giudizio di chi mi ha preceduto. Ritengo sia una proposta da valutare con attenzione prima di un eventuale accantonamento definitivo. Temo, però, che non voglian comprendere e si divertan troppo a fraintendere tutto quel che di buono talvolta o spesso propongono la maggioranza e la Lega in particolare.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog