Cerca

Dramma Scilipoti, vera 'munnizza' L'insulto continuo dei dipietristi

Ogni volta che viene nominato alla Camera si leva il coro. Però lui spiazza tutti: "Oggi il rifiuto è una risorsa"

Dramma Scilipoti, vera 'munnizza' L'insulto continuo dei dipietristi
L'impegno parlamentare, secondo l'Idv, sta nel coro "Munnizza! Munnizza!" che, sistematicamente, si alza dai banchi della Camera assegnati ai dipietristi. Accade ogni volta che Domenico Scilipoti - ex fedelissimo di Tonino passato poi ai Responsabili - viene citato dalla presidenza di Montecitorio. Già, è peggio che allo stadio, dove i giocatori invisi alla tifoseria avversaria, per essere insultati, devono essersi cimentati in un brutto fallo, o almeno avere la palla tra i piedi. Perché si levino gli insulti, Scilipoti, nemmeno deve prendere la parola (gli improperi non sarebbero certo giustificati nemmeno in questo caso, però, si sa, alla Camera i brusii a coprire altrui discorsi sono fattispecie comune).

Scilipoti fa spallucce. Ormai ci è abituato, sorride. La 'mente' che si cela dietro al coro - che significa, era intuibile, 'immondizia' in dialetto siciliano - è l'ultra Francesco Barbato, proprio quello che con un sacco di immondizia si presentò a Montecitorio. Proprio quello che finì all'ospedale dopo una deplorevole rissa con gli onorevoli del Pdl. Gli amici di Barbato, per nobilitare il coro con cui si dilettano nelle stanze della politica, ne mettono in evidenza la portata sociale. "Gli urliamo 'munnizza' perché lo capisca anche Scilipoti", che è di Barcellona Pozzo di Gotto, in provincia di Messina, il Paesino dove si recò la troupe di Annozero per incalzare la madre dell'onorevole: i giornalisti di Michele Santoro volevano sapere se la vecchina condividesse le scelte politiche del figlio.

Dopo i sorrisi di circostanza Scilipoti ha anche parlato. "Rosy Bindi avrebbe dovuto difendermi - ha spiegato -. Non tanto per prendere le difese di Domenico Scilipoti (l'ex dipietrista spesso parla di sé in terza persona, ndr), quanto per salvaguardare l'istituzione". L'esponente dei Responsabili si lascia andare, e si lamenta del sistematico attacco ricevuto dagli ex colleghi dell'Idv. "Rosy Bindi - che era presidente di turno alla Camera durante le votazioni sul processo breve - avrebbe dovuto intervenire. Avrebbe dovuto fermarli, anche perché Domenico Scilipoti (arieccoci, ndr) è intelligente e quindi non risponde, ma se fosse stata un'altra persona tutto sarebbe potuto degenerare anche in una rissa. E lei avrebbe dovuto avere la responsabilità di impedirla".  Ultima stoccata, infine, per i dipietristi. "Incolti e ignoranti", spiega, ché "non sanno che 'a munnizza, cioè il rifiuto, ormai è più che altro una risorsa, una ricchezza da sfruttare". Chapeau: Scilipoti tre, Di Pietro e compagni zero.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • minovitti27

    07 Maggio 2011 - 09:09

    Scillipoti sta tentando di invadere la Puglia con la mafia, acquistando con i suoi compagni le aziende del solare, si è dimenticato però di non essere in sicilia, dove può acquistare i voti per 20 euro da quei poveri siciliani che lo fanno perchè minacciati dalla mafia, in puglia dovrà stare molto attento, noi abbiamo sempre combattuto contro la sacra corona unita e continueremo a farlo anche contro di lui, noi non vogliamo intrusi nel nostro territorio, perchè siamo orgogliosi di esso

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    14 Aprile 2011 - 18:06

    quasi tutti credono che il distintivo iddiviota sia un gabbiano e ci starebbe pure, visto che è un uccellaccio stupido, cattivo, urlante e mangiarifiuti, ma la verità è che la bandaAndò è un’accolita di avvoltoi con l’avvoltoio sul bavero. Non ci credi? Perché, chi più avvoltoio di Leosuca Orlando (Cascio)? E la pantegana dal cranio piriforme Donadi allora? E “m’hann’acciso, me sient’e murì” Barbato ‘a uallera? E il paradigma del nente ammischiat’a nisciuno, Felicino Belisario? Avvoltoi, dal primo all’ultimo avvoltoi che più non si può. Anima cattiva P.S. ho trascurato il lerciopiteco: quello all’esame da avvoltoio è stato bocciato per il ribrezzo che incuteva alla commissione

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    14 Aprile 2011 - 17:05

    partiamo da un innegabile assioma: il solo modo per confezionare un post per te significativo è scrivere “berlusconicacammerda”, “destrammerdacaca”, tassativamente con questa raffinata articolazione linguistica e concettuale. Questa è l’unica idea, opinione o ragionamento ospitata nel gessoso rimasuglio che ti sbatacchia nel cranio: altri enunciati, espliciti o meno che siano, non vi hanno diritto di cittadinanza. Ora è evidente che un simile ossessivo cretinismo non possa essere frutto solo di stupidità nativa e di una vita all’insegna della massificazione ma che abbia necessariamente concausa nel più disastroso deterioramento delle tue arterie cerebrali e nell’irrorazione della tua materia grigia ridotta al limite della sopravvivenza fisica. Tutta ‘sta tirata per spiegarti che quando parlo di te non t’insulto, ma faccio una serena e pacata diagnosi che, visti i tuoi post, in parecchi casi è addirittura ottimista; ah, la faccenda vale pari pari anche per l’ammazza7, uomo (?) la cui summa si compendia in “nggh, bbungabbunga”. Anima cattiva P.S. visto quanti bei ghirigori “letterali”?

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    14 Aprile 2011 - 15:03

    Vendola che cos'è ?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog