Cerca

Amministrative, Pisapia sfida la Moratti, ma il PdL punta alla vittoria al primo turno con plebiscito di consensi

Otto candidati sfidano il sindaco uscente. Una sfida all'ultimo voto. Il Premier punta su Letizia e chiede almeno 53 mila preferenze

Amministrative, Pisapia sfida la Moratti, ma il PdL punta alla vittoria al primo turno con plebiscito di consensi

Nove candidati e una trentina di liste. A giocarsi Milano saranno soprattutto il sindaco uscente Letizia Moratti e il candidato del centrosinistra Giuliano Pisapia, l’uomo di Vendola che ha sbaragliato il Pd alle primarie. Due candidati, questi, in apparenza molto diversi ma con alle spalle una famiglia importante, segno anche di uno scarso dinamismo sociale. In lizza per Palazzo Marino, concorrono anche Manfredi Palmeri. candidato del Nuovo Polo (Futuro e Libertà e API) e dell'Udc e Mattia Calise, candidato del Movimento Cinque Stelle.  Gli altri aspiranti sindaci sono Giancarlo Pagliarini, Fabrizio Montuori, Elisabetta Fatuzzo, Carla de Albertis, Marco Mantovani.

SFIDA ALL’ULTIMO VOTO – Procede a colpi di reciproche accuse la campagna elettorale milanese. Segno che nella città meneghina la vittoria è tutt'altro che scontata. L’ultima sferzata l’ha lanciata il sindaco uscente Letizia Moratti che, nel faccia a faccia su Sky, ha ricordato “l’accusa di furto d’auto e pestaggio ” che pesa sul candidato concorrente.

COMUNALI 2006 -  Alla scorsa tornata elettorale, Letizia Moratti evitò per un soffio il ballottaggio, aggiudicandosi il 52% delle preferenze contro Bruno Ferrante, candidato del centrosinistra. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog