Cerca

De Magistris al 65%, Napoli non cambia colore

L'ex pm è il nuovo sindaco del capoluogo. Il commento: "Abbiamo scassato". Auguri di Lettieri. Napolitano non ci crede: "Che risultato"

De Magistris al 65%, Napoli non cambia colore
Luigi De Magistris fa il botto ed è il nuovo sindaco di NapolI: prende il 65,4%, 31,8 punti davanti a Gianni Lettieri del Pdl. "Abbiamo scassato un'altra volta": queste le prime parole pronunciate, in dialetto, dal nuovo prima cittadino del capoluogo campano. Lettieri, da par suo, riconosce la sconfitta: "C'è stato un risultato inequivocabile, un voto popolare in favore di De Magistris che ha preso il volo. Gli faccio il mio in bocca al lupo". L'ex pm, al fianco del leader dell'Idv Antonio Di Pietro, ha poi commentato: "I cittadini napoletani hanno mostrato cervello, Napoli è stata liberata. Questa è la vittoria del popolo napoletano. Sarò il sindaco di tutti. Avanti con le forze sane della città".


TELEFONATA COL COLLE - Come Giuliano Pisapia, anche De Magistris ha avuto un veloce colloquio telefonico con il presidente della Repubblica (e napoletanissimo) Giorgio Napolitano. Nel corso del colloquio, il presidente ha fatto i complimenti al neo-sindaco per un risultato "andato al di là di ogni aspettativa". Anche Teres Dolce, moglie di De Magistris, si lascia andare all'entusiasmo: "Sono felicissima, è un risultato veramente importante per mio marito e per la città di Napoli, ma dopo la vittoria di Milano, lo è anche a livello nazionale". Dovendo dare un consiglio al marito per l'avventurà che lo aspetta, la signora De Magistris avverte: "Di circondarsi di gente competente".

MOMENTI DI TENSIONE - Da centrodestra commenti prevedibilmente abbacchiati."Ha prevalso il voto contro - afferma il presidente della Regione, Stefano Caldoro -, ma è un segnale che va capito e interpretato rafforzando l'azione di governo". "Lettieri - aggiunge il governatore - ha svolto una grande campagna elettorale, e si è proposto come l'unico candidato che aveva soluzioni concrete per la città. Ma questa voce si è scontrata di fronte ad un muro di disaffezione e dissenso. Auguri a De Magistris che da sindaco dovrà misurarsi da oggi sui problemi della città". Al comitato elettorale del candidato del Pdl si sono registrati alcuni momenti di tensione. Secondo una prima ricostruzione dei fatti fornita dalla polizia, alcune decine di simpatizzanti di De Magistris sono entrati in contatto con i sostenitori di Lettieri: sono quindi volati spintoni e qualche colpo proibito. Ne è poi seguito un inseguimento nelle strade adiacenti al comitato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alinghi858

    01 Giugno 2011 - 08:08

    di quelli che sono andati a votare.GUARDATE NAPOLI:elettori 812450 DE MAGISTRIS 264730 elettori che non hanno votato DE MAGISTRIS 547720 anche qui 2/3 dei Napoletani non hanno votato DE MAGISTRIS.Il dato che più preoccupa è che moltissima gente in tutta ITALIA non va' più a votare per un semplice motivo che sento sempre :"intanto fanno sempre quello che vogliono loro" quindi va su rosso,nero,bianco,azzurro o arancione difficilmente cambieranno le cose.Comunque c'è un fatto che alla gente piace chi protesta e nel PDL chi protesta c'è solo uno BERLUSCONI contro i giudici.Ritornando a NAPOLI il volto di DE MAGISTRIS è già cambiato perchè ora viene il "bello" ovvero il BRUTTO, dalle parole ai fatti e come si dice si entra nella protesta quando si governa , il problema dell'immondizia è stato e sarà sempre un problema comunale oltre ad essere anche un problema dove ci vuole anche EDUCAZIONE e RISPETTO ,mi domando cosa ci fanno i cartoni nell'immondizia?Separarli costa?

    Report

    Rispondi

  • sago72

    31 Maggio 2011 - 23:11

    Napoli ai napoletani...ottima affermazione!! Per il prossimo futuro si tengano anche la spazzatura; il governo se ne ricordi quando puntualmente chiederanno aiuto! evviva i ratti..

    Report

    Rispondi

  • Vito la Civita

    31 Maggio 2011 - 16:04

    Una grande e geniale idea di De Magistris , far dichiarare ai napoletani la quantità di spazzatura!!!Infatti, in questo modo aumenterà non di pocco la monnezza nelle strade napoletane, perchè nottetempo alimenteranno le montagne di spazzatura gia esistenti!!!

    Report

    Rispondi

  • Franx68

    31 Maggio 2011 - 16:04

    Adesso De Magistris...tombolerà come gli altri a Napoli...ma non lò sà che fare il sindaco in una grande città come Milano ,Napoli, Roma è una disgrazia !!!. Non credo che abbia fatto un buon affare ,sopratutto se quelli che l'affiancherano sono stati i fiancheggiatori del figlio di "TONINO"!!!!... a proposito ma il "COMPARIELLO" Di Pietro ha mai spiegato chi lo avvisò telefonicamente che il figlio era indagato per mazzette???? F.M.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog