Cerca

Le cosce di donna sul manifesto per la Festa dell'Unità. I moralisti del Pd romano: "Sconcerto"

Lo slogan della manifestazione è "Cambia il vento". Le signore del comitato 'Se non ora quando' non ci stanno: "Siamo attonite"

Le cosce di donna sul manifesto per la Festa dell'Unità. I moralisti del Pd romano: "Sconcerto"
Questo il Pd non glielo doveva fare. Mostrare le gambe nude di una ragazza in un manifesto per il comitato ultra-moralizzatore Se non ora quando è un affronto. Di più, una iniziativa degna di "sconcerto" se il suddetto manifesto è quello utilizzato per la campagna pubblicitaria della Festa dell'Unità di Roma. Il comitato è quello che in primavera ha lanciato le manifestazioni contro Berlusconi e la "azione di corruzione" nei confronti delle donne.

Il manifesto osè - In questo caso, a scatenare le proteste in una nota ufficiale è il cartellone che ritrae una ragazza intenta a tenersi la gonna alzata da un refolo di vento. Sotto le coscie, nude, la scritta: "Cambia il vento". Cattivo gusto? Ironia fuori tempo? Autogol? Per le signore del comitato mette all'indice "l'ennesima immagine strumentale del corpo femminile". "Ci lascia stupite e attonite - continua -. Il comitato protesta ancora una volta di fronte all'uso del corpo delle donne come veicolo di messaggi che nulla hanno a che fare con esso e invita il Partito democratico romano a ritirare la campagna, anche per rispetto verso milioni di donne italiane il cui voto è stato fondamentale nelle amministrative e nei referendum nazionali del 12 e 13 giugno".

Rosa di rabbia - La reprimenda coinvolge anche la 'quota rosa' del Partito democratico capitolino, che "ha sempre prestato grande cura all'immagine della donna nella sua attività di comunicazione ed è sempre stato attivo nelle mobilitazioni a loro sostegno". Le donne romane del Pd si dichiarano sorprese e dallo "scivolone" da cui "si dissociano fermamente, ribadendo che l'uso strumentale del corpo delle donne è bandito dalla nostra cultura ed azione politica". Parola della Conferenza regionale e romana delle donne democratiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • highlander5649

    27 Settembre 2014 - 23:11

    adesso ho capito di chi sono quelle gambe! ci è volto un po' ti tempo ma ci sono. sono dell BINDI dopo un lifting speciale. il volto no perchè è impossibile.... accontentiamoci.

    Report

    Rispondi

  • highlander5649

    27 Settembre 2014 - 22:10

    sembra una foto rubata al film la signora in rosso del 1983,, un messaggio inutile perchè appena cessa il vento la gona torna a posto e la vecchia politica del pd ricopre dinuovo quello che gli innovatori volevano rimuovere.. PROFETICO O NO?

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    24 Giugno 2011 - 21:09

    il poster della recchia di Terlizzi che vola dalle scale? Sarebbe grato il formato 3,0x2,40 mt.

    Report

    Rispondi

  • rocambole

    24 Giugno 2011 - 18:06

    Alcuni moralisti sbagliano a criticare il nostro manifesto. Noi del PD non ci permetteremmo mai di pubblicare cosce di donna. Ma vogliamo scherzare?Quelle pubblicate nel manifesto sono le cosce di Vendola.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog