Cerca

Guerra Lega, Bossi ringhia: "Maroni è triste? Fatti suoi"

Senatùr a brutto muso contro il ministro: "Non è contento per conferma di Reguzzoni? Peggio per lui. Qui decide la base, non Bobo"

Guerra Lega, Bossi ringhia: "Maroni è triste? Fatti suoi"
Umberto Bossi si è ripreso in mano la Lega Nord. Lo ha dimostrato a Pontida, dove ha monopolizzato il palco da cui si è rivolto al popolo del Carroccio. Lo ha dimostrato anche spingendo, e ottenendo, la riconferma di Marco Reguzzoni come capogruppo alla Camera. Adesso il peso del Seanatùr si fa sentire anche all'interno del partito. Le parole che riserva a Roberto Maroni non sono certo tenere: "Non è soddisfatto per la riconferma di Reguzzoni? Peggio per lui", ha tagliato corto con i cronisti, lasciando Montecitorio. "Non è contento? - ha aggiunto -. Chiedetelo a lui?".

"Dove sto io non si litiga" - Umberto Bossi delimita il territorio. Forse non ha gradito gli entusiasmi suscitati dal ministro dell'Intero a Pontida, una giornata che era parsa quasi un'incoronazione per Maroni, invocato dalla base verde come nuovo leader del partito. Così Bossi sente la necessità di spiegare: "E' la base che tiene sotto controllo la situazione nella Lega. Non Maroni". Infine un ultimo riferimento alla riunione di mercoledì sera che ha portato alla riconferma di Reguzzoni. Ci sono stete liti tra i deputati?, chiedevano i cronisti. Il Senatùr nega: "E' andata benissimo. Non ci sono liti dove ci sono io".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • limick

    26 Agosto 2011 - 17:05

    A me sembra di essere nato con Berlusconi e Bersani, spero di morire con loro mi da sicurezza e anche se loro sono piu' lucidi (di pelle) e neri (di capelli) fa niente sono un suddito contento, ubbidiente, voglio andare a votare ancora per loro, alternandoli fino a fino a toccare il paradiso... lalailalalala'.. fammi godere!!!! Vasco.

    Report

    Rispondi

  • ITALYA LIBERA

    25 Giugno 2011 - 08:08

    Caro Senatur...certo è difficile lasciare il posto da lider ma a volte se si avessi un pò più di umiltà, cosa molto rara nei politici, sicuramente ci si guadagnerebbe, sicuramente sarebbe più corretto Egregio Senatur che cominciasse a pansare al suo successore è forse l'Onorevole Maroni potrebbe essere la persona giusta...un grande lider dovrebbe capire bene quando è il momento di passare il testimone solo che nello scenario politico che abbiamo noi in italia di "grandi" lider si devo sono cercare con il lumicino se ci sono...abiamo solo i leder delle poltrone...una vera tristezza italiana....del resto in una casa agli italiani il salotto piace a tutti stare molto comodi....la segreteria di Italia Libera....

    Report

    Rispondi

  • ginovercesi

    23 Giugno 2011 - 22:10

    se Bossi avesse la lucidità e quindi l'umiltà di dimostrare la realtà , si farebbe da parte e lascerebbe il bastone di comando a colui che sarà conseguentemente giustamente eletto, nell'ambito dei diritti di tutti i Leghisti ,quindi preposto a preparare le elezioni del 2013. Bossi non è più in condizione di porsi come guida e capo , così insistendo non fa del bene alla Lega ma alimenta fisiologici dissidi interni che fa finta di non vedere oppure - peggio - non se ne cura e considera non importanti , .....per lui.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    23 Giugno 2011 - 19:07

    Bossi dovrebbe preoccuparsi, invece seguita ad infilarsi il sigaro in un'occhio ed il dito in bocca. A Pontida mancavano i sottotili ed il Demostene mancato non ha incassato solo applausi. Se questi sono gli alleati, non si mraviglino delle sberle.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog