Cerca

Mara ha detto sì a Mezzaroma Berlusconi si commuove

Nozze blindatissime a Roma per la Carfagna con l'imprenditore romano. Il premier è il testimone della sposa

Mara ha detto sì a Mezzaroma Berlusconi si commuove
E Mara ha detto 'Sì' . Il ministro delle Pari Opportunità, Mara Carfagna, sabato pomeriggio si è sposata con l'imprenditore romano Marco Mezzaroma. Il matrimonio è stato celebrato alle 18.30 presso la chiesa del castello di Torre in Pietra, a 25 chilometri dalla capitale. E tra i testimoni della sposa c'era il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi.

Curiosità e polemiche  - Mara Carfagna indossava un abito bianco classico, con un lungo velo a strascico e un bouquet di roselline bianche, confezionato dall'atelier Passaro di Salerno - la sua città natale. Gli sposi hanno organizzato una festa per 'pochi' intimi: sono solo 250, infatti, gli invitati. Una selezione che nei giorni scorsi ha dato spazio anche a una polemica innescata dalla deputata del PdL Alessandra Mussolini. Al
programma di Radio2 "Un giorno da pecora", Mussolini ha definito la sposa una "ministruccia" che ha commesso un errore politico nell'invitare al suo matrimonio solo poche colleghe.   Tra gli invitati, invece, figurano i ministri Maria Stella Gelmini, Maurizio Sacconi, Stefania Prestigiacomo, Raffaele Fitto e Giorgia Meloni, mentre il resto degli invitati è costituito da amici intimi dei due futuri sposi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giggino1977

    27 Giugno 2011 - 11:11

    Beati loro !

    Report

    Rispondi

  • KING KONG

    27 Giugno 2011 - 11:11

    piangeva anche quando arrivarono i primi albanesi....ha pianto anche per la storia della nipote di moubarak....aspettiamo il prossimo pianto

    Report

    Rispondi

  • franco41

    27 Giugno 2011 - 09:09

    Complimenti per l'ironia dimostrata.

    Report

    Rispondi

  • anes332000

    26 Giugno 2011 - 23:11

    E ci mancava pure che non si commovesse. Poverino

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog