Cerca

Ruby, pm sono incompetenti? La Consulta riapre la partita

Per la Corte Costituzionale è ammissibile il conflitto sollevato da Camera contro il pool. Il giallo: "Marocchina ha denunciato il Cav"

Ruby, pm sono incompetenti? La Consulta riapre la partita
E dunque sì, la Corte Costituzionale ha deliberato che si riunirà e analizzerà la questione e alla fine deciderà. Deciderà, in sostanza, se sul cosiddetto “caso Ruby” hanno ragione i magistrati milanesi, che hanno avocato a sé stessi la competenza giuridica della faccenda, interpretazione avallata anche dal giudice per le indagini preliminari che ha così permesso l’avvio del processo con rito immediato attualmente in corso, in cui Berlusconi è imputato di concussione e prostituzione minorile. Oppure se invece ha ragione la Camera dei Deputati, la quale aveva rinviato gli atti a Milano decidendo, dopo un voto parlamentare, che la questione dovesse eventualmente essere esaminata dal Tribunale dei Ministri, avendo il premier per l’appunto agito nell’esercizio delle sue funzioni - per via della famosa telefonata in questura, in cui si mostrava convinto che Ruby fosse la nipote dell’ex presidente egiziano Mubarak, e dunque sarebbe intervenuto per «evitare un incidente diplomatico».

Autunno caldo - La decisione definitiva della Suprema Corte su questo “conflitto di poteri” sollevato proprio da Montecitorio - per l’appunto dichiarato «ammissibile» - arriverà nei prossimi mesi, probabilmente fra ottobre e novembre - il ricorso era stato fisicamente depositato lo scorso 17 maggio. E sarà naturalmente essenziale per il procedimento che si sta svolgendo in Tribunale a Milano. Se infatti i giudici costituzionali dovessero pronunciarsi contro la competenza dei magistrati milanesi, allora tutto l’incartamento passerebbe al Parlamento. E si renderebbe necessario un ulteriore passaggio, prima che il caso possa essere esaminato dal Tribunale dei Ministri: vale a dire l’autorizzazione a procedere, che la Camera stessa deve concedere o negare con maggioranza qualificata (316 voti).

Processo congelato? - Altra questione è quella relativa al processo contro Berlusconi: andrà avanti oppure sarà sospeso in vista della decisione? In questo senso, i precedenti sono contrastanti. Nel 2001, in occasione del processo Imi-Sir/Lodo Mondadori (peraltro tornato di stringente attualità), i giudici non sospesero le udienze. Mentre nel 2007, processo Abu Omar, il presidente del collegio giudicante preferì interromperle per attendere il pronunciamento della Consulta.

Giallo in serata - Nell'edizione delle 20, il Tg La7 condotto da Enrico Mentana - tanto per rendere la questione sempre più simile alla trama di un giallo - ha dato la notizia di una ragazza marocchina che avrebbe denunciato Silvio Berlusconi. Secondo quanto riferito, la ragazza vivrebbe in Italia e farebbe l'attrice pornografica. Ci sarebbero tutti gli elementi, insomma, per far pensare al premier. Peccato però, che come riferito anche dal telegiornale, la notizia non abbia trovato alcun tipo di riscontro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    08 Luglio 2011 - 10:10

    Pagina principale di google ,digita immagini ( in alto a sinistra ) Nel campo destinato alla ricerca scrivi " troccoli del pastaio di maffei",appena clicchi ,ti appare l'immagine della confezione originale,che ripeto,può essere anche marchiata coop,l'importante che nel retro ci sia la provenienza del pastatio di maffei.Tu non sai come sono buoni,molto simili agli originali che si vendono in Puglia,nei negozi di pasta fresca.Io quando ho tempo,me li faccio da solo.Prediligi il peperoncino nudo e crudo ,oppure quello sminuzzato e messo sott'olio?

    Report

    Rispondi

  • giulietta50

    07 Luglio 2011 - 21:09

    Li cercherò questi troccoli. Finora nei supermercati vicino casa mia non li ho mai visti. Se stanno sul banco del frigo deduco che sono pasta fresca. Io ADORO il peperoncino. Buona serata.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    07 Luglio 2011 - 19:07

    Basta organizzarsi.Sono d'accordo che la pasta deve essere al dente,altrimenti è uno schifo.Se ti capita a Roma,al supermercato (ipercoop o altre grandi catene di distribuzione )al banco della pasta,quella sul frigo,cerca i Troccoli del Pastaio,di Maffei,l'indirizzo dietro la busta dovrebbe essere di Barletta (BA). Fai attezione che possono essere anche marchiati Coop,Falli con il ragù ,o con il sugo di cernia,sono stupendi.Naturalmente un pò di peperoncino.Ci dovrebbero essere,della stessa marca anche le orecchiette.Buona serata e buona magnata.

    Report

    Rispondi

  • tigrin della sassetta

    07 Luglio 2011 - 19:07

    Questo - cfr. mio post precedente - è per lo meno quanto, valutazioni morali (ma soprattutto moraliste) a parte, dice lo spicciolo buon senso che però, com’è noto, con le aule di tribunale ben poco ci azzecca. Ma poi, che credete possa impipare agli inquisitori milanesi a cui importava soltanto la valanga mediatica della mutanda? Ed infine: se poi i giudici della Corte Costituzionale decidendo, come si dice, “nel merito”, dovessero confermare la competenza al tribunale degli hojjatoleslam assatanati, sbugiardando così nei fatti la propria decisione di principio sulla sussistenza del conflitto di attribuzione, vorrà dire che avranno ritenuto opportuno sbertucciarsi da soli. Nulla di strano in fondo da calandrini che ci elargiscono perle della proprio squisitezza giuridica discettando in punta di giure sulla difficoltà di levare un paio di jeans. Anima cattiva

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog