Cerca

I giudici stangano Berlusconi Sos Pdl: "Mandateci l'Onu"

Mondadori-Cir, sentenza-choc contro Fininvest. Bondi: "Servono osservatori internazionali". Sacconi: "Unità dei moderati". Verdini: "Uso politico delle sentenze". E Marina: "Il risarcimento da 560 milioni uno scandaloso episodio di aggressione"

I giudici stangano Berlusconi Sos Pdl: "Mandateci l'Onu"
"Una sentenza da Paesi totalitari", di fronte alla quale servirebbero in Italia "osservatori internazionali". E' il giudizio durissimo del coordinatore nazionale del Pdl Sandro Bondi, a poche ore dalla sentenza-choc della Corte d'Appello di Milano che ha imposto a Fininvest di pagare con esecutività immediata un risarcimento da 560 milioni di euro alla Cir di Carlo De Benedetti. "Di fronte alla sentenza Mondadori  - ha spiegato Bondi - l'unica cosa che si può dire è che a questo punto solo degli osservatori neutrali, rappresentanti di istituzioni internazionali, sarebbero in grado di verificare le modalità anomale e violente, più simili a paesi totalitari che a democrazie civili, in cui si esercita l'amministrazione della giustizia in Italia". Quelle dell'ex ministro dei Beni culturali sono le parole più dure, ma non le uniche critiche nei confronti della sentenza del Tribunale milanese. Il ministro per il Welfare Maurizio Sacconi, per esempio, ha parlato di "aggressione mediatico-giudiziaria nei confronti del Governo e del Presidente del Consiglio" chiedendo poi una "ancor di più intensa può e deve essere la risposta politica a coloro che vogliono commissariare l'Italia nel nome di interessi particolari". Questa risposta, spiega Sacconi, deve essere data dalla "unità dei moderati e dei riformisti nel segno del popolarismo europeo". Una chiamata alle armi nella scia di quanto accaduto in Futuro e Libertà, con l'addio di Ronchi, Urso e Scalia al partito di Fini. Molto più moderato il commento del segretario del PdL Angelino Alfano, che alle critiche preferisce un messaggio rassicurante per gli italiani. "Siamo certi che questo episodio non toglierà al Premier la serenità necessaria per governare, come ha sempre fatto, nell'interesse esclusivo dell'Italia e degli italiani - ha infatti affermato il ministro della Giustizia - . Il Pdl è al fianco del presidente Silvio Berlusconi con determinazione e con affetto - ha aggiunto - e sottolinea che si tratta di una decisione che, per essere definitiva, dovrà certamente avere il vaglio di altri giudici.

Le critiche sono soprattutto nel merito."Fare il conto è semplicissimo: basta leggere Il Sole 24 ore e fare un calcolo della
Libero-news.itLibero-news.it

Solo degli osservatori neutrali, rappresentanti di istituzioni internazionali, sarebbero in grado di verificare le modalità anomale e violente, più simili a paesi totalitari che a democrazie civili, in cui si esercita l'amministrazione della giustizia in Italia

valorizzazione attuale di Mondadori. E ci si renderà conto che l'azienda ha un valore attuale inferiore ai 500 milioni. Ditemi se una sentenza come questa non è accanimento...", analizza l'altro coordinatore del Pdl, Denis Verdini. "Io penso che fra gli accusatori di tutte le varie inchieste ci sia chi fa della giustizia un uso politico...". Per Antonio Leone, vicepresidente Pdl alla Camera, "che fosse una sentenza già scritta lo sapevamo, che sia una specie di esproprio proletario maturato su accordi definitivi che risalgono a venti anni fa, ora smentiti da un tribunale come quello di Milano che da altrettanto tempo lavora per spazzare via la rivoluzione liberale che Berlusconi ha portato nel Paese, non ci sono dubbi". Anche il legale di Silvio Berlusconi e deputato Pdl Niccolò Ghedini si dice certo che "la Cassazione non potrà che annullare la sentenza". "La Corte d'Appello di Milano - spiega Ghedini - ha emesso una sentenza contro ogni logica processuale e fattuale, addirittura ampiamente al di là delle stesse risultanze contabili che erano già di per sé erronee in eccesso". "E' evidente che a Milano - conclude l'onorevole è impossibile, quando vi è anche indirettamente coinvolto il presidente Berlusconi, celebrare un processo che veda la applicazione delle regole del diritto".

L'ira di Marina - Furibonda Marina Berlusconi. Quella della Corte è una decisione "che sgomenta e lascia senza parole - spiega a caldo -, è l'ennesimo scandaloso episodio di una forsennata aggressione che viene portata avanti da anni contro mio padre, con tutti i mezzi e su tutti i fronti, compreso quello imprenditoriale ed economico". I 560 milioni da versare con esecutività immediata sono "una somma addirittura doppia rispetto al valore della nostra partecipazione in Mondadori": Marina parla da leader. Anche politica. E ancora: "Neppure un euro è dovuto da parte nostra, siamo di fronte ad un esproprio che non trova alcun fondamento nella realtà dei fatti né nelle regole del diritto". La Fininvest, secondo la sua numero uno, "ha sempre operato nella più assoluta correttezza ma viene colpita in modo inaudito, strumentale e totalmente ingiusto. E il parzialissimo ridimensionamento della sanzione rispetto al giudizio di primo grado nulla naturalmente toglie alla incredibile gravità del verdetto".
Libero-news.itLibero-news.it

La sentenza è  l'ennesimo scandaloso episodio di una forsennata aggressione che viene portata avanti da anni contro mio padre, con tutti i mezzi e su tutti i fronti, compreso quello imprenditoriale ed economico

Nella nota diffusa dalla Fininvest, si sottolinea come questo attacco "abbia come principali protagonisti una parte della magistratura (e della magistratura milanese in particolare) e il gruppo editoriale che fa capo a Carlo De Benedetti. E adesso, con un verdetto che nega l'evidenza emesso dalla magistratura milanese, la Fininvest viene condannata a versare una somma spropositata proprio al gruppo De Benedetti. Una somma addirittura doppia rispetto al valore della nostra partecipazione in Mondadori. Già in queste ore i nostri legali cominceranno a studiare il ricorso in Cassazione. Siamo certi di essere assolutamente nel giusto, dobbiamo credere che le nostre ragioni verranno alla fine riconosciute".

"Nessuna strumentalizzazione" - Di tutt'altro parere Antonio Di Pietro: "Le sentenze si rispettano e i danni si risarciscono - spiega il leader di Idv -. E se è vero, com'è vero, che Berlusconi è stato condannato in appello per danni causati a un altro gruppo imprenditoriale, significa che lui ci ha guadagnato illecitamente e l'altro ci ha rimesso. E' inutile che Berlusconi e i suoi tentino di buttarla in politica, qui siamo solo di fronte a comportamenti truffaldini gravissimi". Poi, però, il carico: "Da questa vicenda dobbiamo rilevare che solo in Italia che nel giorno della condanna per avere truccato le carte e corrotto un giudice, quella persona che ora fa il presidente del Consiglio, adesso non si dimette sentendo il dovere di farlo. E' un'anomalia tutta italiana".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ciannosecco

    12 Luglio 2011 - 13:01

    Non mi ha ancora detto come li ha degustati ,i troccoli e se li conosceva prima che li citassi nei commenti.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    12 Luglio 2011 - 13:01

    Prova e mi dirai.O visto che gli Ipercoop sono un pò distanti da dove sei tu.Se ti capita,dato che sono lontani ,fatti la scorta,insieme ad orecchiette. e trofie,sempre della stessa marca.Ps. Il peperoncino fresco sott'olio ,è il più adatto a condire i primi piatti,è aromatico e non copre i sapori.Ciao.

    Report

    Rispondi

  • giulietta50

    12 Luglio 2011 - 12:12

    Grazie delle informazioni. Sei sicuro che per forza col ragù? Io pensavo di fare un sugo con funghi e salsiccia. Comunque a una SMA vicino casa avevo guardato e non c'erano (però è un supermercato molto piccolo), cercherò negli altri posti che mi hai indicato. Ormai è un punto d'onore! Grazie ancora.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    12 Luglio 2011 - 10:10

    Li trovi ai seguenti supermercati: super elite, sma, standa, carrefour, auchan, ipercoop.I più vicini a te sono , supermercato Sma Piazza Bologna,60, supermercato Super Elite Via Arno, 1, supermercato Standa,via Spalato, 19. Sono simili a quelli che hai mangiato ieri,ma sono solo di semola,senza uova. Mi raccomando il condimento,un bel ragù,molto carico ( sugo misto,vitello e maiale, con le tracchie,e un po' di latte ), il massimo è il sugo con la carne di cavallo ( braciole,tradotto involtini, naturalmente ).Ciao.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog