Cerca

Lo strano teorema del Fatto: "Poltrone, colonne e anfore a Villa Certosa. Quindi Silvio è un occultista"

Scoop del quotidiano: "La residenza sarda del premier ispirata a simbologie erotico-massoniche". I lettori: "Baggianate"

Lo strano teorema del Fatto: "Poltrone, colonne e anfore a Villa Certosa. Quindi Silvio è un occultista"
L'ultima su Silvio Berlusconi? E' un occultista. Non è una barzelletta, ma lo "scoop" del Fatto Quotidiano di giovedì basato sulle foto esclusive da Villa Certosa, in Sardegna. Secondo la giornalista Elena Rosselli il diabolico Cavaliere ha edificato quella casa ispirandosi a una simbologia "erotico-massonica". Il giornale di Marco Travaglio ha una fonte privilegiata: gli scatti "rubati" del solito Antonello Zappadu, che sostiene di aver ricevuto da un anonimo nella sua mail, tra il 2008 e il 2009, circa 800 scatti di Villa Certosa che svelano, anche negli interni, la sua vera identità di tempio massonico-scopereccio.

Mappa misteriosa - Come scrive Giordano Tedoldi su Libero in edicola oggi, venerdì 15 luglio, col trucco della denuncia per presunti abusivismi alla Procura di Tempio Pausania le ha fatte circolare e una quarantina di queste foto sono finite al Fatto (che però finora ha pubblicato solo quelle accessibili a tutti da Google Earth) che vengono descritte con sacro orrore dalla temeraria cronista. "Primo scatto: una sorta di gazebo a pianta ottagonale sormontato da una sfera", "collocato esattamente al centro dell'orto botanico, un giardino la cui pianta, ha scritto l'Espresso, "ricalca esattamente quello del mitico tempio di Re Salomone". Silvio infatti è sempre stato sospettosamente filo-israeliano, ora sappiamo perché. Il Fatto, però, non si accontenta. Parla di un "buco rosso" che nasconde un "unico immobile" diviso in più stanze in cui spicca una stanza dal soffitto che "riproduce la volta celeste", come nella Basilica di San Lorenzo a Firenze, nota sede di sabba demoniaci. Ma a mandare un brivido sulla schiena, sottolinea Tedoldi, è il fatto che il soffitto affrescato è retto da "otto colonne distanziate tra loro" (come si sa, in genere le colonne stanno tutte attaccate) tra le quali trovano spazio "dodici nicchie".

Diamo i numeri - Otto colonne, dodici nicchie e altrettante grandi ampolle affiancate ognuna da una bottiglia più piccola, per un totale di 26 anfore. Il Fatto dà i numeri e li spaccia per cabala. E ancora: "quaranta sedie […] con i loro schienali a forma di corpo umano stilizzato" che "sembrano sagome umane in legno". Tutto questo testimonierebbe, secondo la Rosselli, "l'antica passione del premier per l'occulto". E viene ricordato, commenta Tedoldi, il libro preferito di Berlusconi, "L'elogio della Follia" dell'umanista Erasmo da Rotterdam, ritenuto dal pool di storici del Fatto uno dei fondatori della massoneria, ma di cui stranamente non s'invoca il sequestro di tutte le opere presso la Procura di Rotterdam, insieme a quelle di Mozart e tutti quegli sciagurati massoni antropomorfi. Insomma le foto "paiono confermare quello che numerosi osservatori hanno sempre sempre [sic] su Villa La Certosa, ossia che Berlusconi – e con lui l'architetto Gianni Gamondi - abbiano sin dall'inizio concepito la residenza sarda come un luogo iniziatico". La migliore risposta al durissimo... affondo del Fatto? Qualcuno dei 200 commenti arrivati al sito web del quotidiano manettaro: "Questo articolo è uno dei più insulsi che abbia mai letto, sembra Novella 2000".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • raucher

    16 Luglio 2011 - 16:04

    Esattamente, nelle risaie di sua proprietà

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco

    16 Luglio 2011 - 14:02

    Si suppone che la malaria l'abbia contratta nel vercellese ( zona umida e piena di risaie )http://www.storiain.net/arret/num150/artic1.asp. Accenderti il cero,dici?E chi ti ammazza.

    Report

    Rispondi

  • raucher

    16 Luglio 2011 - 12:12

    Confermo , la principessa Cristina di Belgioioso , malata di sifilide, era oppiomane .

    Report

    Rispondi

  • jerico

    16 Luglio 2011 - 10:10

    Che aspetta il Cav. a quererarlo e portarlo in Tribunale ?Ci sono quotidiani di ''carta'' che campano diffamando gli altri, e allora che paghino !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog