Cerca

"Pressioni per stop a Santoro" Berlusconi indagato a Roma

Nuova tegola per il premier: abuso d'ufficio. Con Innocenzi (Agcom) e Masi (Rai) avrebbe cercato di bloccare Annozero nel 2009

"Pressioni per stop a Santoro" Berlusconi indagato a Roma
Silvio Berlusconi indagato dalla Procura di Roma per abuso d’ufficio in concorso con l'ex commissario di Agcom Giancarlo Innocenzi e l'ex direttore generale della Rai, Mauro Masi con riferimento alle pressioni che nel 2009 Berlusconi avrebbe fatto per bloccare la trasmissione Annozero di Michele Santoro.

Da Trani a Roma - La questione del presunto 'bavaglio' a Santoro è legata a una inchiesta della Procura di Trani su carte di credito e usura in cui, in modo casuale, sono state intercettate le telefonate delle persone coinvolte.  Berlusconi, Innocenzi e il direttore del Tg1 Augusto Minzolini discutono della tv pubblica. In queste telefonate, il premier si sarebbe lamentato della faziosità di programmi come Parla con me di Serena Dandini e, appunto, Annozero. In un'altra telefonata, Innocenzi si lamenta con Masi per le pressioni di Berlusconi, provocando una replica ironica: "Nemmeno nello Zimbabwe".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • GMTubini

    20 Luglio 2011 - 12:12

    ... Ma, forse, sarebbe il caso che, in luogo degli apostrofi (o virgolette singole, che dir si voglia), iniziasse a usare anche i tasti predisposti con le vocali già accentate. Se proprio tiene a diversificare questo nick, per così dire "dolciario", dagli altri che usa abitualmente, provi a inventarsi qualcosa di più originale rispetto questo puerile stratagemma stilistico.

    Report

    Rispondi

  • cioccolataio

    20 Luglio 2011 - 08:08

    Il Presidente del Consiglio, lui si' invece di occuparsi degli affari di Stato, fa 18 telefonate 18 per sbarazzarsi di uno scomodo giornalista, facendo pressioni indebite che "nemmeno nello Zimbabwe.." a detta del pressato Masi. E dovrebbe essere tutto dimenticato? In quanto a pagare, lei paga Minzolini e molto, Vespa, Paragone, non certo Santoro che portava alla RAI margini parecchie volte superiori ai costi totali del programma, incluso il suo stipendio. Quindi lei non pagava nulla, anzi, essendo la RAI pubblica, incassava. Per favore commentate, ma non dite fesserie!

    Report

    Rispondi

  • compagno sovietico

    20 Luglio 2011 - 02:02

    credo che è giusto indagare il presidente del consiglio(posso chiamarlo così o prendo una denuncia per apologia?) per le pressioni che ha esercitato per liberarsi di sant'oro un dipendente rai che ha un odio personale verso berlusca.la sua possibilità è quella di incidere sulla stampa straniera e/o l'informazione nei paesi sudamericani.visti i tempi che corrono consiglio al berlusca di evitare di mettere il doppio petto perchè credo che anche questo può essere inteso come la necessità di nascondere le prove delle sue nefandezze.

    Report

    Rispondi

  • ferrarigiuliano

    19 Luglio 2011 - 21:09

    santo oro tanto come quello che ha avuto dalla rai..nessuno l'ha mai avuto..ora i giudici amici prendono la sua parte, mi chiedo cosa vogliano......altre buone intercettazioni..da pubblicare sui giornali o papere!!! basta colpire il nemico di magistratura democratica... democratica solo di nome!!!!! e il governo in primis..sono solo vigliaccate democratiche! dimentico il PD..democratico quanto???

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog