Cerca

Cav: "Il contributo resterà. Modifiche solo a saldo zero"

Berlusconi sulla manovra: chiude a stop alla supertassa. Possibile rimoludazione prelievo per chi ha familiari a carico. Iva non si tocca

Cav: "Il contributo resterà. Modifiche solo a saldo zero"
Restano dei margini per modificare la tanto criticata manovra, ma a saldo zero. E dopo le indiscrezioni che ne avevano seguito in varo in CdM, si è appreso che anche l'odiato contributo di solidarietà è destinato a restare (Leggi la lettera aperta del direttore di Libero, Maurizio Belpietro, al premier). Parola di Silvio Berlusconi, che ha parlato del provvedimento anti-crisi da Porto Rotondo: "Il contributo di solidarietà è stato introdotto non perchè dia un grande introiti, visto che secondo i nostri calcoli darà un gettito di molto meno di un miliardo di euro, ma perché non fossero le classi più disagiate , attraverso magari minor servizi da parte degli enti locali, a dover pagare maggiormente il costo della manovra: è stato quindi introdotto per un fattore di giustizia, per equilibrare i sacrifici. Credo che sia qualcosa che sia giusto avere in questa manovra". Il Cavaliere ha poi aggiunto di essere disponibile a modificare certi aspetti della manovra, quali la rimoludazione del prelievo per chi ha familiari a carico.

Contributo di solidarietà - Al premier, per il contributo di solidarietà, ha più volte ricordato che "gronda il cuore". Così le puntualizzazioni: "Io ricordo che abbiamo votato un periodo di validità di due anni e non tre". E allora perché è stato aumentato il prelievo? "Non lo so". Colpa di Tremonti? "Non lo so, nel percorso che è sempre lungo dei provvedimenti che escono dal Consilgio dei Ministri si è ritenuto di allungare il periodo. Comunque, credo che due o tre anni facciano poca differenza perché alla fine i contributi sono molto relativi visto che il gettito previsto dal contributo è molto inferiore a un miliardo".

Aumento dell'Iva - Tra le possibili ricette aggiuntive con cui rimpolpare il pacchetto anti-crisi si era parlato dell'aumento di un punto dell'Iva. "Non cambierebbe molto le cose - ha tagliato corto Silvio - perché sarebbero almeno cinque miliardi in più nelle casse dello Stato. Però l'Iva aumentata determina una contrazione dei consumi magari non rilevante, ma comunque ci sarebbe una contrazione certa dei consumi; inoltre vi sarebbe una maggiore tendenza all'evasione che purtroppo si rafforzerebbe con l'aumento dell'Iva".

Voto di fiducia - Quindi una battuta sul possibile ricorso al voto di fiducia, che dopo essere stata esclusa del tutto sembra essere tornata un'ipotesi. Berlusconi ha auspicato un atteggiamento responsabile da parte delle opposizioni e da parte dei partiti di maggioraza. "Fiducia? Spero di no", ha detto ai cronisti.

Popolarità - Berlusconi ha poi concluso il suo colloquio con i giornalisti ricordando come la manovra italiana sia "molto più tenue" rispetto ai provvedimenti assunti da altri Paesi europei. Quindi ha chiosato sulla sua popolarità. "Quando vado in giro mi succede quasi sempre questo - ha spiegato riferendosi all'applauso che lo ha accolto nella piazzetta di Olbia -, segno che non c'è stato un calo del consenso nei miei confronti, anzi...Poi ci sono i giornali che raccontano cose diverse".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Paolino63

    21 Agosto 2011 - 22:10

    Questa vicenda, mi ha veramente guastato la voglia di rientrare dalle brevi vacanze e di mettercela tutta, per portare a casa risultati per la mia azienda, per un stipendio ragionevole ,ma oltre i 90.000 Euro che non mi pareva da ricchi, ma adeguato all'impegno e alle responsabilità. Come un buon manager in una azienda deve fare in modo che tutte le persone siano motivate e spronate al risultato,altrettanto dovrebbe fare uno stato con la propria classe dirigente. Sono stanco di essere ultratassato, di costare un botto per l'azienda per la quale lavoro e di ricevere servizi pubblici di livello inadeguato. Ed anche questo centro destra, per il quale avevo votato è stato una grandissima delusione. Da Lunedì si ricomincia con meno entusiasmo.

    Report

    Rispondi

  • Andretti

    17 Agosto 2011 - 05:05

    Silvio si e' fattosfuggire che il prelievo e' di 3 anni e non di due,come fosse un dettaglino che si faccia una tassa retroattiva. Non e' che si e' fattosfuggire che e' un prelievo insostenibile per chi lavora onestamente? Ditegli che a pochissimi costera' da una a 2 mensilita' nette. E' troppo,e' insensato ,ingiusto, disonesto e contrario al patto elettorale.

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    16 Agosto 2011 - 18:06

    non sembra che tu ci abbia guadagnato molto, nel cambio. re anni che ce lo menano con la crisi non c'è, l'Italia è più sana degli altri, noi siamo i più bravi diloroo.... Se avessero preso allora provvedimenti, come suggerito dalle opposizioni, probabilmente oggi non saremmo sull'orlo del baratro. Ma, naturalmente, erano komunisti, tassatori, illiberali, nemici dell'intrapresa, incapaci. Ecco, ora sorbitevela!

    Report

    Rispondi

  • Boxster

    16 Agosto 2011 - 17:05

    Presidente, lo so che Lei è un Dio e io uno dei tanti nessuno. Ma da nessuno onesto ho il diritto di dire la mia almeno per gli altri milioni di nessuno onesti come me. Ma con tante riforme da fare, con tanti sprechi da recuperare, con un Sud bellissimo da lanciare, proprio a noi lei doveva venire a rompere le scatole e a richiederci il pizzo ? Noi la conoscevamo come un amico, lo zio Silvio, uno di noi che faceva gaffe proprio come avremmo fatto noi, le volevamo anche bene come ad uno zio. Cosa le è successo? Si è fatto suicidare con le sue mani? Io spero che lei si riscatti anche se all'ultimo minuto e trovi soluzioni alternative che ce ne sono tante... e riconquisti noi signori nessuno onesti. Altrimenti dovremo cercare di fare i furbi anche noi e, pur sapendo di non arrivare ai livelli dei parenti di Fini, ci ingegneremo a combattere la nostra battaglia per salvare il pane dagli impostori. Chi crede più alla Patria che ti affama e che fa arricchire i soliti partiti e i politici?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog