Cerca

Penati e la sua Serravalle "Un'operazione perfetta"

L'ex presidente della Provincia non molla la poltrona da consigliere regionale e si difende: "Fu un affare inconfutabile"

Penati e la sua Serravalle "Un'operazione perfetta"
Filippo Penati non se ne vuole andare. L'ex sindaco di Sesto San Giovanni e leader lombardo del Pd, indagato a Monza per le tangenti rosse dell'ex area Falk e sospeso dal partito democratico, resterà consigiere regionale in Lombardia: "Continuerò i lavori da consigliere - ha spiegato arrivando in aula a Milano -, fiducioso che la giustizia farà il suo corso e che la verità verrà a galla". Sull'altra grave accusa, quella dell'appalto della Milano-Serravalle, il fu braccio destro di Pier Luigi Bersani azzarda: "La magistratura ha indagato per 6 anni e continua a farlo e io sono contento e non posso che essere soddisfatto di questo perché era un'operazione inconfutabile". Dopo aver lasciato il posto di vicepresidente del Consiglio regionale (è stato sostituito da Sara Valmaggi del Pd, 43 anni, al secondo mandato al Pirellone), Penati ha dato la sua versione dei fatti sull'affare Serravalle, giudicato dagli inquirenti un pessimo affare per le casse della Provincia di Milano, allora guidata dallo stesso Penati, e un'ottima occasione per il gruppo Gavio vincitore dell'appalto e presunto dispensatore di fondi occulti per gli allora Democratici di sinistra. "La Provincia - ha ricordato Penati - già deteneva il 37% e se oggi dovesse vendere l'intero pacchetto del 52% di cui è proprietaria, realizzerebbe una plusvalenza più del doppio del valore delle azioni. Molto più alta della stessa plusvalenza che ha realizzato Gavio in quel momento. Questo nessuno lo dice e forse è proprio quello che dà fastidio". "Forse - ha sottolineato polemicamente Penati - piacciono le operazioni come quella che il Comune di Milano realizzò nel '98 quando vendette il 49% delle azioni di Aem ad un terzo del loro valore di mercato. Queste sono le operazioni che piacciono".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    21 Settembre 2011 - 17:05

    Io potrei aggiungere"Sior tenente l'operazione "ruba e menti"è andata a buon fine.

    Report

    Rispondi

  • ego1

    20 Settembre 2011 - 21:09

    Ricordate la grancassa di Bersani e di tutti i peones blogghisti di sinistra? La differenza rispetto alla destra è che i "nostri" appena sfiorati dal sospetto SI DIMETTONO: da chi, da dove? Dal circolo dellla bocciofila? o dall'assemblea del condominio? Il grande gesto di Penati è stato quello di cambiare banco (e pure apparentemente) nell'aula del consiglio regionale. Dal gruppo PD a un non meglio specificabile gruppo misto in cui, a quanto si legge, egli rimane UNICO componente (con assegnazione per giunta di segretario e chissà cos'altro). L'emolumento di consigliere E' SALVO!!! E vogliamo parlare di Tedesco? Nominato in fretta e furia senatore PD, appena in odore di indagine, al posto di chi non mi ricordo chi nel frattempo emigrato al parlamento europeo. E salvato subito dopo dalla richiesta di arresto. Se anche la buffonaggine deve avere un limite, allora cari sinistri datevi 'na regolata!

    Report

    Rispondi

  • vgrossi

    20 Settembre 2011 - 21:09

    Penati non aveva alcun motivo per arricchire Gavio: aveva forti e solidi motivi per costringerlo a riciclare il denaro. Certo Gavio mica ci ha perso, ma esaminando bene la contabilità si vedranno parecchie uscite (direi un 160 milioni) per operazioni "strane", come Unipol, tanto per dire. Posso sbagliarmi, naturalmente, e Penati potrebbe sempre dire di essersi fatto infinocchiare da Gavio, che lo ha sfruttato. Danno erariale immenso, ma per motivi di un banale errore, nessuno ne ha approfittato, Penati e lui solo, ha commesso un errore, tutto qui. Nulla di penale, una tirata d' orecchie basta e avanza. Mi correggo : Gavio ha registrato l' utile, per cui 160 milioni meno la tassazione su quell' utile. Altra osservazione : ho visto e sentito Penati FARE la dichiarazione riportata nel mio altro post in merito.

    Report

    Rispondi

  • porrzuz1492

    20 Settembre 2011 - 20:08

    un affarone per Gavio

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog