Cerca

Lega incerta: governo dura? Reguzzoni contro il Colle: "Prima viene il popolo"

Secessione, Reguzzoni a Belpietro: "Prima viene il popolo sovrano". Domani voto su Milanese, il Carroccio pensa allo sgambetto

Lega incerta: governo dura? Reguzzoni contro il Colle: "Prima viene il popolo"
Da Napolitano a Milanese. La Lega è in ballo e non riesce ancora a raccapezzarsi. Tra un presidente della Repubblica che prende a schiaffi Umberto Bossi ("La secessione è fuori dalla storia"), un Bobo Maroni che tenta di ricucire col Quirinale e un capogruppo Reguzzoni che risponde a muso duro ("Viene prima il popolo sovrano del presidente della Repubblica", ha detto a La telefonata di Maurizio Belpietro), il Carroccio si avvicina al grande giorno: domani si vota (a scrutinio segreto) sull'arresto del deputato Pdl Marco Milanese, ex consigliere del ministro Tremonti. Un caso delicato, perché in Giunta per le autorizzazioni i leghisti hanno votato no alle manette, ma domani la storia rischia di andare diversamente. Perché nell'aria c'è odor di crisi di governo. Uno sgambetto a Montecitorio significherebbe un dispetto a Milanese, a Tremonti ma non solo: soprattutto un ulteriore distacco dal Pdl, dopo che martedì il governo è andato cinque volte sotto su un argomento secondario, lo sviluppo degli spazi verdi urbani, ma che vedeva come relatore un leghista. E i voti contrari sono arrivati anche dal Carroccio. Il capogruppo Reguzzoni ha assicurato che "la Lega è unita in tutto", ma i pessimi segnali vengono però anche da via Bellerio. Ieri è saltata la riunione del gruppo a Montecitorio perché la linea comune sul voto d'arresto non c'è. La linea ufficiale è "libertà di coscienza", perché probabilmente i no all'arresto arriveranno anche da Pd e Udc. Dunque, si sostiene nella Lega, i voti verdi non saranno decisivi. Per Milanese forse no, ma per il governo può darsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giggino1977

    22 Settembre 2011 - 11:11

    Non ci siamo proprio ! Perchè contro al colle ? Non è forse vero che il popolo viene prima di tutto ? Mi sembra una cosa scontatissima.

    Report

    Rispondi

  • bellissimo

    21 Settembre 2011 - 17:05

    La lega ha perfettamente ragione.Ma dove sta scritto che dobbiamo essere sempre tanti ed uniti ? Non vedete che fine ha fatto la UE ?Per stare coesi occorre che tutti tirino il carretto allo stesso modo,diversamente si va incontro a fallimento sicuro.

    Report

    Rispondi

  • bepper

    21 Settembre 2011 - 17:05

    Il popolo sovrano ha già deciso, con l'istituzione della repubblica con il referendum del 2 giugno del 46 e l'elezione dell'assemblea costituente. La Lega, mal contata ha il 5-6% dei voti. Il ministro Bossi & Co. dovrebbero rassegnare le dimissioni visto che non hanno intenzione di rispettare il giuramento di fedeltà alla Repubblica , alla Costituzione e di osservarne fedelmente le leggi.

    Report

    Rispondi

  • ciannosecco |

    21 Settembre 2011 - 17:05

    Silvio vieni qua da me che si sta meglio .Apparte gli scherzi è meglio che lascia ,è diventato inpresentabile. A furia di incontrarsi con recchie a Vendola Bossi ,mi sa che è passato dall'altra sponda del campo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog