Cerca

Il "mondo peggiore" di Tonino è la realtà preferita di Di Pietro

Facci: il leader Idv grida al pericolo di rivolte di piazza. Ora non c'è nulla di tutto questo, ma lui tifa perché accada

Il "mondo peggiore" di Tonino è la realtà preferita di Di Pietro
Di Pietro dice scemenze (sempre) e sfrutta il nostro bisogno di inventarci nuove polemiche fatte di niente. Leggere il suo blog è un rifugio sicuro quando si è a corto di cazzate: se si fosse realizzato un centesimo di ciò che ha preannunciato negli ultimi anni (morti, rivolte, stragi, brigate rosse deviate) saremmo ridotti a un deserto di sale. C’è stata una manifestazione davanti a Montecitorio, mercoledì, e lui l’ha descritta come «una fotografia dell’Italia vera» anche se io ho passato lì mezza giornata, nella stessa piazza e nello stesso giorno, e posso assicurare che non era la fotografia di un accidente. Poco male, Di Pietro grida «al fuoco» mentre ha ancora i cerini in mano, sogna un grande disordine che solo un grande gendarme potrebbe riordinare. Non ha ancora capito che a giocare a suo favore, in questo momentaccio, è il contrario di quel che lui desidera: non una tensione sociale che non c’è, ma appunto questa insopportabile assenza di tensione generale, questa suprema e anestetizzata rassegnazione di un popolo abbruttito dal cinismo e dalla crisi, gente che non va in piazza ma non va più neppure alle urne. Resta a casa. Abbiamo una classe politica impotente e una società civile vacante, rischiamo di non essere più una nazione. Ecco, quel giorno potrà davvero accadere di tutto. Di Pietro avrà solo da guadagnarci. Stia in campana.

di Filippo Facci

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dubhe2003

    23 Settembre 2011 - 17:05

    ...il Masaniello di Bisaccia ha sempre auspicato di pescare nel torbido,pur di raggiungere il suo scopo...da dinastia fregona.Il messaggio suo di ogni dì,è tipico dell'ultra Casta,sfruttatrice di popolo,tanto quanto il...Cafone proclama.Il tanto peggio,tanto meglio è comune dei mestatori anarchici nichilisti,cui non sentono nè Patria natia,nè amore familiare,nè sono dotati di buoni intenti,ma si agitano per lo sfascio totale.

    Report

    Rispondi

  • imahfu

    23 Settembre 2011 - 16:04

    Facci, perché scrivi questo sciocchezze. Ti danno solo questo da scrivere?

    Report

    Rispondi

  • Liberovero

    23 Settembre 2011 - 16:04

    credo che abbia ragione Lei nel dire che nel Pese c'è molta rassegnazione che si traduce con il disinteresse che provoca l'astenzione dalle piazze e dalle urne, però ha ragione anche Di Pietro nell'evidenziare la tensione sociale che pure c'è anche se non si vede al TG1. Può darsi che Di Pietro dica sciocchezze ma Lui evidenzia un fatto obiettivo. Le vere scocchezze, che Lei non coglie, sono i comportamenti e le promesse vane di chi, sgovernando questo Paese, ha creato il disinteresse e la tensione sociale.

    Report

    Rispondi

  • roby64

    23 Settembre 2011 - 12:12

    Allora crediamo senza discutere,con tanto di inchino reverenziale vista la regale provenienza,alle storielle che il nostro "è un popolo agiato perche' tutti hanno un conto corrente in banca o alla posta"(se poi li hai solo lo stipendio e a meta' mese sei gia' in rosso poco male...),che "la nostra economia è solida",che "i conti sono in ordine",che "la crisi è un invenzione della sinistra" e poi la chicca.."tutti hanno un telefonino" quindi? la poverta' non esiste? Milioni tra disoccupati,precari,pensionati con la minima,famiglie che coi rialzi dei prezzi e il carovita in generale stanno per scoppiare? Tutta un invenzione della sinistra o pura demagogia? Lei Facci è liberissimo di credere alle barzellette del suo datore di lavoro e di vivere nel suo fantastico e irreale mondo,ma fuori c'è ben altro e presto la protesta arrivera'.Ahh..trovo piu' terroristico,irreale,offensivo e vergognoso evitare l'arresto di un plurindagato "per salvare il governo" che la frase di Di Pietro!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog