Cerca

Scilipoti, un novello Tambroni: Va oltre Fini e chiama il Msi

Domenico segue l'esempio del governo del 1960, un esperimento che però non portò fortuna. Presto il congresso del Movimento

Scilipoti, un novello Tambroni:  Va oltre Fini e chiama il Msi

Domenico Scilipoti 'sorpassa' Gianfranco Fini. E si allea con Gaetano Saya, leader del Movimento sociale italiano-Destra nazionale. L'amicizia tra l'ala ultranazionalista e l'ex Idv, ora a capo dei Responsabili in Parlamento, aveva già fatto discutere la settimana scorsa, quando Maria Antonietta Cannizzaro, numero due dell'Msi e moglie di Saya, era andata a fargli visita a Montecitorio. Ma ora l'alleanza viene confermata da Scilipoti in persona. Che, sul sito web del movimento dell'ultradestra, è ormai definito il "punto di riferimento" dell'Msi-Dn.

Il precedente - "Concordo con te sulla logica di riportare in Parlamento il Movimento Sociale Italiano-Destra Nazionale sfrattato iniquamente dalla storica italica", aveva scritto una settimana fa Scilipoti a Saya, con toni che ricordano la storica "apertura a destra" del governo Tambroni del 1960.  Allora, come fa oggi Scilipoti, Ferdinando Tambroni aveva cercato l'appoggio dei deputati missini per garantirsi la maggioranza in Parlamento.  E se la storia insegna qualcosa, Scilipoti dovrebbe ricordare, però, che quella iniziativa non ebbe proprio buon esito. Tambroni consentì lo svolgimento del congresso nazionale dell'Msi a Genova. Esplose una violenta protesta. E il presidente del consiglio fu costretto alle dimissioni dopo poco più di tre mesi.


Il congresso del Movimento - Il deputato della Camera, eletto nell'Idv e poi passato nella maggioranza, in realtà sta mettendo in piedi un partitino tutto suo, il Movimento di responsabilità nazionale. E per questo "ha invitato la presidenza del Msi-Dn e gli iscritti al partito" a partecipare ai lavori del congresso del Movimento, che si terrà a Roma il 21 ottobre. Movimento per il quale l'ex dipietrista cerca aspiranti candidati anche attraverso Internet, sia nel suo sito ufficiale www.domenicoscilipoti.it che sulla pagina Facebook. Intanto, però, non disdegna Gaetano Saya e il suo partito. Tanto da aver inviato un messaggio di auguri al convegno di Genova dell'Msi tenutosi il 24 settembre. E aver incontrato il leader del movimento delle camicie ocra per sugellare definitivamente l'alleanza politica. L'incontro, informa Scilipoti, "è servito a trattare dei principali problemi che attanagliano, in questo delicato momento politico, la nostra nazione: famiglia, cristianità, sicurezza, economia e stato sociale". A conclusione, Scilipoti ha letto per i presenti "il manifesto costitutivo del Mrn, che è stato condiviso dalla delegazione del Msi-Dn". E sul sito del movimento di Saya ora campeggia la locandina del congresso dei responsabili del 21 ottobre, con tanto di primo piano di Domenico Scilipoti. Uomo avvisato, mezzo salvato.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sebin6

    03 Ottobre 2011 - 07:07

    come hai potuto candidare uno come scilipoti. Non sai il danno che hai fatto al tuo movimento.

    Report

    Rispondi

  • OIGRESINOR

    02 Ottobre 2011 - 15:03

    se ce ne fosse ancora uno in giro questi due signori pulci farebbero faville

    Report

    Rispondi

  • folgore38

    02 Ottobre 2011 - 11:11

    Meglio un Scilipoti alleato con l'MSI.D.N.che una Rosi Bindi cattocomunista

    Report

    Rispondi

  • Marco_Aurelio

    01 Ottobre 2011 - 21:09

    Non si farebbe un soldo di danno....anzi!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog