Cerca

Calderoli svela: "Ricattati dall'Udc sul Porcellum"

Il ministro chiude all'ipotesi di elezioni anticipate e spiega la sua verità: "Sinistra? Ci aiutò senza dire proprio nulla"

Calderoli svela: "Ricattati dall'Udc sul Porcellum"
L'apertura del ministro dell'Interno Roberto Maroni sul referndum era stata da più parti interpretata come un segnale chiaro, come la spia dell'ineluttabilità del fatto che si andrà ad elezioni prima del termine della Legislatura nel 2013. Una secca smentita è arrivata da un altro esponente leghista di primo piano, Roberto Calderoli, che ai microfoni del Tg1 ha spiegato che al voto anticipato non ci si pensa nemmeno. "Credo che ci sia davanti un grosso obiettivo, trasformare l'attuale Legislatura in una Legislatura costituente. C'è uno scenario preoccupante - ha aggiunto il ministro della Semplificazione Normativa. Il nord che cresce alla velocità della Germania e il sud che decresce alla velocità della Grecia. C'è una unica ricetta, ed è il federalismo".

Tra Porcellum e Mattarellum - Calderoli è spettatore interessato e coinvolto sulla disputa relativa alla legge elettorale per la quale si invoca una riforma. Fu lo stesso esponente del Carroccio a scriverla per poi ribattezzarla Porcellum. Lo stesso Calderoli insomma la aveva disconosciuta, e al Tg1 ha aggiunto che all'epoca della nascita dell'attuale legge elettorale "la Lega ed il sottoscritto erano a favore del Mattarellum", il sistema elettorale precedente e che di fatto rientrerebbe in vigore nel caso in cui passasse il referendum appena presentato in Cassazione. "Fummo ricattati da Casini e dall'Udc - svela Calderoli - per introdurre un sistema proporzionale, da Fini che voleva le liste bloccate e Berlusconi che voleva il premio di maggioranza". E la sinistra? Diede la sua "collaborazione non dicendo nulla".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • bruno osti

    03 Ottobre 2011 - 18:06

    come a voler intendere "cerano anche loro lì e sono rimasti zitti-zitti, senza obiettare, e questo ci ha aiutato". Diverso sarebbe stato: "non evendo protestato, la sinistra ci aiutò". Anche questa notizia totalmente falsa, in quanto "...Voluta da Silvio Berlusconi, che il 4 ottobre 2005 "minaccia la crisi di governo nel caso in cui non venisse approvata la riforma elettorale proporzionale", la legge fu approvata a pochi mesi dalle elezioni politiche con i voti della maggioranza parlamentare della Casa delle Libertà (principalmente Forza Italia, Alleanza Nazionale, Unione dei Democratici Cristiani, Lega Nord), senza il consenso dell'opposizione (principalmente Italia dei Valori, Democratici di Sinistra, Margherita, Rifondazione comunista), che l'hanno DURAMENTE CONTESTATA e CONTRASTATA...". Maldestri, siete solo dei maldestri!

    Report

    Rispondi

  • bruno osti

    03 Ottobre 2011 - 18:06

    non credo che antikomunista sia in grado di capire: già uno che si fa chiamare così!!!

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    03 Ottobre 2011 - 15:03

    Ti avrebbe soffocato mentre dormivi e mi avrebbe implorato di fargli da figlio al posto tuo! Ormai,dopo le rivelazioni di Ciannosecco,tu non hai più nessun credito nel blog, puoi esporre tutta la tua conoscenza grammaticale,ma nulla toglie all'opinione negativa che si è radicata nei tuoi confronti! Io posso permettermi il vezzo di storpiare la grammatica a mio piacere,in quanto,la fantasia e la capacità di combinare l'ironia con l'analisi sull'argomento in discussione mi permettono di eseguire una relazione espressiva leggibile e gustabile. Io posso proporre quotidianamente il piacere di leggermi,aldilà dell'essere o meno in accordo con il mio orientamento politico:tu,fai solo pena,e ci si sente in dovere di prenderti in considerazione perché siamo delle persone civili,caritatevoli,e cristiane...sei alla strenua di uno rinchiuso nel Cottolengo!

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    03 Ottobre 2011 - 15:03

    Avrei dovuto spiegarle le motivazioni per le quali Pinuccio da bravo scemo non avrebbe capito... mamma mia,fammi conoscere tua madre che lo spiego anche a lei quanto è stata sfigata nel partorirti!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog