Cerca

Piroetta di Versace: "Coraggio, sfiduciate il premier"

In pochi giorni esce dal gruppo Pdl alla Camera e diventa un fiero anti-Berlusconiano: "Facciamolo cadere, per i nostri figli"

Piroetta di Versace: "Coraggio, sfiduciate il premier"
Dopo l'esercito degli impresentabili - Scajola e Pisanu, gli ex Dc che tramano per la caduta del governo - getta la mashera anche Santo Versce, ex deputato del Pdl, uscito di recente dal gruppo alla Camera. "Non abbiate paura", sprona "i parlamentari del Pdl che in questi giorni stanno valutando cosa fare per il bene del Paese di fronte all'evidente inadeguatezza del governo in carica. Lo facciano - aggiunge Versace - in modo esplicito e coerente, alla luce del sole. Se, come credo, vi sono in Parlamento le energie e le volontà, occorrono atti di coraggio, non sono ammissibili congiure di Palazzo, occorre una schietta e seria presa di coscienza, che si traduca in un voto di sfiducia al governo Berlusconi, unica via riconoscibile dall'opinione pubblica come legittima".

"Come ai tempi di guerra"
- Una piroetta in grande stile, quella di Versace, che nell'arco di poche ore passa dal gruppo Pdl a fiero oppositore del Cavaliere, tanto da invocarne la sfiducia. Poi un parallelo in grande stile: "Non abbiate paura - ripete - era ciò che si dicevano reciprocamente gli italiani usciti dalla guerra, quando si trattò di ricostruire un Paese distrutto. Oggi occorre ritrovare lo stesso spirito, e i parlamentari devono mostrare al Paese di anteporre la ricerca del bene comune ai propri interessi personali e alla paura di non essere ricandidati". Il capopopolo Versace conclude: "Non possiamo accettare che un grande Paese come l'Italia sia bloccato dai timori della crisi. Un'alternativa c'è sempre, si tratta di costruirla insieme, tra le forze politiche responsabili. Lo dobbiamo fare per i nostri figli".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ulisse di bartolomei

    08 Ottobre 2011 - 20:08

    oppure lei è un "troller" che scrive sui forum cercando gli alterchi? No certo, ma perché chiedere a qualcuno cosa fa, comparando due contesti incompatibili? Io non lavoro in parlamento e non guadagno 15oo0 euro. Se lo fossi sarebbe giusto giudicarmi. Lei cosa fa? Bene versace ha il nome su un provvedimento che mi sembra piuttosto acqua fresca dalla finestra mentre piove. E' mai stato nei mercatini? Vi vengono venduti prodotti cinesi a tonnellate e tutti rigorosamente "made in italy" con tanto di bandiera nazionale. Tracciare i prodotti ha senso per gli alimentari dove il pericolo per la salute è concreto e falsificare un prosciutto non è facile, ma l'abbigliamento dove peraltro si può falsificare qualsiasi scritta, quale vantaggio porta, se non si impedisce la truffa? Il nostro governo persecue i falsi cinesi soltanto a metà (anzi meno) per timore di rappresaglie sugli italiani in Cina e quindi questo provvedimento rimane nullo. Per ciò, definisco l'apporto versace come nullo. Posso?

    Report

    Rispondi

  • guidoboc

    08 Ottobre 2011 - 20:08

    C'e' in'ignoranza da analfabeti e un'ignoranza da dottori. Indovini chi e' ? Cogito ergo sum.

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    08 Ottobre 2011 - 17:05

    che ha capito che se vuole essere mantenuto dallo stato deve andare con il PD.

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    08 Ottobre 2011 - 13:01

    Gianni ne sarebbe fiero!!! Meglio tardi che mai

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog