Cerca

Bersani fugge dai rottamatori Evita gli eventi di Renzi & Co

Pier dribbla gli incontri dei giovani Pd e Leopolda 2 a Firenze. Negli stessi giorni parlerà a Napoli: sbadato o furbetto?

Bersani fugge dai rottamatori Evita gli eventi di Renzi & Co
Il 29 e 30 ottobre a Napoli si terrà "Finalmente Sud "un programma di formazione politica per 2000 giovani meridionali". Il progetto che prende il via dalla città partenopea "verrà successivamente esteso su tutto il territorio nazionale: è la nostra sfida per andare in radice sui temi della formazione di una nuova classe dirigente". L'iniziativa è targata Pd e la paternità è del segretario Pierluigi Bersani. E così il magnanimo Pierluigi si prende a cuore la sorte dei giovani. Si preoccupa per la generazione futura. Si assume la responsabilità di crescere la nuova classe dirigente. Pierluigi ha scoperto la vocazione dell'educatore? Ci aveva quasi convinto. Ma c'è un piccolo particolare che incuriosisce. La lodevolissima iniziativa di Bersani coincide esattamente con un'altra inziativa targata Pd: la Leopolda 2 di Matteo Renzi che putacaso è proprio il 28-29 e 30 ottobre. Sfortunata coincidenza o tentativo di boicottaggio?

Renzi, il ribelle - La buona fede è sempre presunta ma ci sono una serie di coincidenze che fanno riflettere. Anzitutto la totale sovrapposizione di date con l'iniziativa di Renzi: la Leopolda 2. Se fossimo maliziosi penseremmo che Pierluigi l'abbia fatto apposta, per svalutare l'operato del sindaco di Firenze. Penseremmo che Bersani abbia iniziato ad essere parecchio infastidito da questo sindaco tanto ribelle quanto amato. Così infastidito da volergli togliere terreno. Ma siamo certi non sia così. Come spiega un democratico molto vicino al segretario "Ora diranno tutti che è la contro Lepolda, anche se non è così: stavamo organizzando questa iniziativa da tempo, dalle amministrative". Salvo poi aggiungere: "Il parallelo ci fa gioco, altrimenti non se la sarebbe filata nessuno...".

Confronto rinviato -
Ma c'è un secondo fattore che non torna. Bersani ha scelto di non confrontarsi con nessuno dei tre appuntamenti, in programma per ottobre, che hanno come protagonisti i cosiddetti giovani del suo partito: il meeting dei Neodem di Pesaro, l'evento di Giuseppe Civati e Debora Serracchiani a Bologna, la Leopolda 2 di Renzi. Tutti appuntamenti che hanno per protagonisti i trenta-quarantenni del Pd già però divisi tra loro su diverse questioni, a cominciare dal lavoro. Ma non aveva a cuore la sorte dei giovani? Perchè questo rifiuto? Non vorremmo pensar male ma la mossa del segretario sembra mettere in luce una forte debolezza politica piuttosto che un'audace volontà riformatrice. Ma certo non sarà così.
 


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • alvit

    13 Ottobre 2011 - 08:08

    Vuoi vedere che i capelli li ha persi correndo fortissimamente, fuggendo da tutte le responsabilità. Da quando prese il posto del franceschiello, che non fece mai nulla se non taroccare le visite fasulle ai vari siti (Ricordarsi di Striscia), lui pensava che il segretario dovesse solo andare in ufficio e leggersi il giornalino dei piccoli e repubblichina. Quando gli dissero che doveva fare anche qualche discorso, gli prese il panico e fuggendo, la velocità gli fece perdere la chioma. Molto meglio andò al Cav. in quanto a lui, si posò uno strato di asfalto che lo ripara tutt'ora dalle intemperie. Al bersanosky la pioggia mandò in decomposizione i neuroni e l'unico rimasto continua a ripetere " Berlusconi a casa".

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    12 Ottobre 2011 - 23:11

    FUGGE....è piu'"politicamente...correct"che non scappare e/o sottrarsi. Comunque la revisione si fa sempre piu' vicina.Meglio rottamarlo.Tanto per quello che vale.....e si è pure incantato il disco da tempo.

    Report

    Rispondi

  • piccioncino

    12 Ottobre 2011 - 22:10

    Il nostro caro Bersanosky..cerca di sfuggire,.. di tendere trabocchetti,..di introdurre barriere protettive,..di mischiare le carte,..di fare i giochi di prestigio..accompagnato dai vari pupazzetti opportunisti, intrallazzatori,.. nostalgici del vuoto a perdere..Ma, purtroppo per lui,..alla logica..non si può sfuggire all'infinito..Prima o poi..bisognerà pure fare i conti con la lucidità, la ragionevolezza,..il buonsenso..l'onestà intellettuale e morale..Bisognerà che si prepari all'evento..incominciando a riempire le valigie..della scomposta ferraglia arrugginita..che si è portato dietro sino ad oggi..

    Report

    Rispondi

  • imbesi.emanuele

    12 Ottobre 2011 - 21:09

    ho gia detto altra volta che se renzi e c. mandano a casa bersani dalema veltroni bindi ecc. ecc. insomma repulist e tutti a casa il pd avra il mio voto. a-.. casa i tromboni e i trombati.con renzi e c. puo nascere una vera socialdemocrazia,nella migliore tradizione europea

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog