Cerca

E Vendola rende precari 2mila assunti nella sanità

Il governatore della Puglia aveva promesso la stabilizzazione di 2mila dipendenti ma la Corte costituzionale lo boccia

E Vendola rende precari 2mila assunti nella sanità
Chissà quanto vale elettoralmente promettere la stabilizzazione di 2mila precari, tra medici e infermieri, e la internalizzazione dei servizi della sanità assorbendo il personale delle cooperative di ausiliariato, portieriato, pulizia: a tutti il governatore della Regione Puglia, Nichi Vendola,  aveva promesso un contratto a tempo indeterminato con le Asl pugliesi.

Peccato che a distanza di pochi mesi dall’esito elettorale la Corte costituzionale abbia bocciato le due leggi regionali e messo sulla strada quelli che avevano creduto al miraggio di un posto pubblico a vita. Il risultato è il collasso del sistema sanitario regionale, con medici e infermieri che si sono visti stracciare l’assunzione a tempo indeterminato e il personale ausiliario che vive oggi un paradosso: finché lavorava per le cooperative, aveva il posto fisso, ora non lo avrà più. Come dire che Vendola ha reso precari coloro che prima non lo erano.

In realtà, non c’era alcun motivo di internalizzare se non per ragioni ideologiche: uno studio commissionato all’Università del Salento, dimostra che la spesa di una Asl piccola come quella di Lecce passerà dai 16,7 a 19 milioni di euro l’anno. Figurarsi quelle più grandi. Come se non bastasse, a Foggia e a Lecce le Procure stanno indagando sulle modalità di assunzione. Nel capoluogo dauno, dove il primo atto della srl era stato l’acquisto di un Suv da 46mila euro, la Guardia di finanza ha trovato uno schema in cui accanto a ciascun nome di lavoratore da assumere era appuntato lo sponsor politico.

A Bari è andata perfino peggio: il manager nominato da Vendola si è suicidato l’estate scorsa, secondo il direttore generale della Asl per le «pressioni» che aveva subìto. Insomma il caos su tutti i fronti, che ora il presidente della Regione prova a risolvere coinvolgendo il centrodestra in una complessa exit strategy.
Nichi Vendola aveva giurato: «La lotta alla precarietà per me non è stata una bandiera elettoralistica». Sarà. Certo è finora si è rivelata un fallimento.

di Antonio Cantoro

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • migpao

    29 Ottobre 2011 - 12:12

    scherzo maldestro... di gatto silvestro... votatelo ancora!

    Report

    Rispondi

  • ferro942

    29 Ottobre 2011 - 10:10

    Ecco come certi soggetti che si ispirano alla Sinistra intendono Aumentare l'Occupazione. Tutti da "mamma" Sanità o pubblica amministrazione in genere e intanto loro, pieni di belle ed inutili parole ( io non riesco a capirlo quando parla 'sto Bamboccio11), non avendo MAI lavorato in vita, continuano a coniugare verbi strani, ad esternare frasi senza un senso compiuto, prendendo in giro NOI POVERI CONTRIBUENTI FORZATI con i loro stipendi da nababbi. E' ora di mandare a casa questi Fabbricatiri di parole e Menzogne, ci siamo stufati. Io sono di centro destra ma loro non sanno neppure dove si trova la SINISTRA

    Report

    Rispondi

  • encol1

    29 Ottobre 2011 - 07:07

    Per fortuna che qualc'uno lo ferma di corruttori ce ne sono già anche troppi. La corruzione delle ASL è megagalattica ma non solo in puglia, tutte le regioni ne hanno una bella fetta.

    Report

    Rispondi

  • spalella

    28 Ottobre 2011 - 16:04

    Questo vendola l'ho ascoltato più volte in vari talk-show. E' un individuo che appare animato da passione e visioni, peccato però che dietro la passione e lavisione generica NON CI SIA ALCUNA SOSTANZA. Peccato non ci sia alcuna sua capacità personale e culturale nel GESTIRE le problematiche inerenti alla vita organizzativa di milioni di persone, capacità di gestire i grossi costi ed i grandi investimenti che ne conseguono, e capacità di EQUILIBRARLI TRA LORO. Questo tizio farà come lombardo in sicilia che ha 150.000 dipendenti pubblici, pari a DIECI volte quelli della lombardia.... insomma è un tizio che può fare solo danni, visioni e passione a parte.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog