Cerca

Luca si candida su Repubblica: "Governo di salute pubblica"

Luca Cordero propone la sua ricetta per salvare l'Italia. "Berlusconi lo capisca, serve subito un esecutivo moderato e condiviso"

Luca si candida su Repubblica: "Governo di salute pubblica"
"Caro direttore, l’ingresso in campo del Fondo monetario internazionale e i rendimenti dei Btp al 6 per cento, indicano che siamo ormai al punto di non ritorno. Non c'è più un minuto da perdere. Sono in gioco i risparmi degli italiani, la tenuta sociale e la permanenza dell’Italia nel sistema dell’Euro". In una lunga lettera aperta a la Repubblica, il presidente di Italia Futura Luca Cordero di Montezemolo lancia la sua ricetta per "salvare l’Italia"

L'ultimatum  - "Il tempo è scaduto, Berlusconi lo capisca". E inizia la sua analisi politica: "Da maggioranza e opposizione non arrivano risposte adeguate. Il governo è paralizzato da conflitti interni. L’opposizione ha una linea si politica economica confusa e non è in grado di garantire quanto richiesto dall’Europa. Le elezioni non rappresenterebbero quindi una soluzione e paralizzerebbero il paese". Per l’imprenditore "le tensioni che percorrono l’Italia" oggi non consentono di affrontare i problemi con "soluzioni parziali" e il Paese rischia di "esplodere".

I cinque punti - L’unica soluzione è affrontare subito "le misure prioritarie condivise" da cittadini ed esponenti politici moderati e riformisti.   Si tratta di un piano in cinque punti che riguarda: costi politica ("prima di chiedere ulteriori sacrifici ai cittadini, la politica e le istituzioni devono mettere mano ai loro stessi costi, partendo dal numero dei parlamentari, dall’abolizione delle province e degli enti inutili"); contratto unico ("abolire i contratti a termine sostituendoli con un contratto unico che consenta il licenziamento per motivi economici o organizzativi, ma che protegga il lavoratore dalle discriminazioni, gli eviti di dover rincorrere rinnovi periodici e lo supporti i caso di perdita di lavoro"; tassa per i ricchi ("non possiamo più permetterci di avere un fisco che premia rendite e patrimoni"); pensioni ("intervenire subito abolendo quelle di anzianità e passando a un sistema interamente contributivo"); liberalizzazioni (per "dare impulso a investimenti e occupazione"). Cinque provvedimenti da attuare "simultaneamente e accompagnati da un grande piano di rilancio dell’immagine internazionale dell’Italia".

L'appello - Ma in Italia, ammonisce Montezemolo, "la preoccupazione dei partiti è quella di compattare la parte più populista dell’elettorato, appellandosi a un "serrate i ranghì permanente". Da qui l'appello-ammonimento al premier: "il presidente del Consiglio deve rendersi conto che l’unica strada per salvare il paese passa oggi attraverso un governo di salute pubblica". E conclude: "Se Berlusconi continuerà ad anteporre le proprie ambizioni al bene dell’Italia, e se la sia maggioranza lo asseconderà in questa pericolosa scelta, si concluderà nel peggiore dei modi un percorso politico che ha ombre e luci, ma che non merita di affondare nello spirito del 'dopo di me il diluviò"

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • VincenzoAliasIlContadino

    01 Novembre 2011 - 18:06

    Il centrosinistra urla ai quattro venti che c'è bisogno ora di un governo tecnico, ora di un governissimo, ora di un governo di salute nazionale, ora di un governo di emergenza. Qualsiasi strada pur di mandare a casa Berlusconi. "L’Italia non può arrivare all’appuntamento del G20 senza un cambio di scenario politico - ha detto oggi il pd Enrico Letta.Perc no un Governo“Day Vaffa ”che piace tanto a Grillo?

    Report

    Rispondi

  • dubhe2003

    31 Ottobre 2011 - 22:10

    ...minestra.Tra i due litiganti,il terzo...gode,o pensa di godere? Pare perfino impossibile,ma certi personaggi,ingordi e mai satolli,mirano con qualsiasi mezzo di raggiungere il premio ambito della cuccagna,senza sporcarsi di grasso e senza arrampicarsi su per il palo. E' tempo che gli italiani imparino la lezione e non bevano più da qualsiasi calice avvelenato.

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    31 Ottobre 2011 - 19:07

    Da come si è rappresentato, dimostra immediatamente che ha sbagliato tutto e pertanto, sarebbe bene,per lui, che vada a passare il suo prezioso tempo in un campo di corse per cavalli.

    Report

    Rispondi

  • imbesi.emanuele

    31 Ottobre 2011 - 19:07

    montezemolo dice:governo non condiviso,ma da chi?Da lui?e chi se ne frega,e un suo parere come un cittadino qualunque,viene sopravalutato con titoloni sui giornali perchè fà comodo agli antiberlusconiani.ignoratelo.saluti.emanuele

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog