Cerca

L'appuntamento è sul Colle Se Berlusconi non ce la fa sarà governo tecnico

Napolitano ha ricevuto al Quirinale i principali leader, da Bersani a Casini. Domani mattina il bis: obiettivo cacciare il Cav con Letta

L'appuntamento è sul Colle Se Berlusconi non ce la fa sarà governo tecnico
Aria di consultazioni al Quirinale. Nel pomeriggio il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha incontrato i leader dei gruppi parlamentari, a cominciare dai rappresentanti del Terzo Polo fino al ministo dell'Economia Giulio Tremonti, proprio nelle ore in cui la maggioranza teme di non superare lo scoglio del Consiglio dei ministri convocato per stasera alle 20. Che si stia preparando il terreno per il governo tecnico studiato nelle ultime ore, con Mario Monti al posto di Silvio Berlusconi? Oppure Gianni Letta? Probabile, anche perché sul Colle sono saliti anche il segretario del Pd Pier Luigi Bersani e quello del Pdl Angelino Alfano. Il primo ribadirà la sua totale disponibilità a governi tecnici, il secondo la fermezza del premier Berlusconi a non mollare il timone. L'opposizione, in particolare per bocca del segretario dell'Udc Pier Ferdinando Casini, si è detta disponibili a sostenere scelte impopolari, come un governo di larghe intese con il Pdl o a misure severissime di pressione fiscale, a patto che "Berlusconi faccia un passo indietro" e con una "personalità super partes" a Palazzo Chigi. Solito scenario, che domani si replicherà: altro giro di incontri al Quirinale. Il pre CdM è stato tanto caldo quanto lo sarà il post.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • capitanuncino

    03 Novembre 2011 - 08:08

    abbiamo votato per il governo che attualmente e' in carica.Chi è questa accozzaglia di gente senza arte ne parte pronta a fare danni?L'ha votata qualcuno?Serve a qualcosa andare a votare quando fanno di queste manfrinate?Se le cose stanno così,allora sono considerato come il due di picche quando non è briscola...In questo caso restituiro' la tessera al sindaco pregandolo di cancellarmi,se possibile dalle liste elettorali.Che facciano quello che vogliono.In queste condizioni NON ha nessun senso votare.

    Report

    Rispondi

  • Borgofosco

    03 Novembre 2011 - 00:12

    Questi si stanno preparando a rapinare le proprietà di chi ha lavorato tutta la vita e non ha sperperato con l'auspicio di costruirsi un futuro tranquillo. I soliti ladroni che non hanno mai lavorato in vita loro e che non trovano niente di meglio che svuotare le tasche degli italiani. Dei parassiti inverecondi che hanno vissuto da cicale e che oggi vorrebbero depredare tutte le formichine che hanno tenuto in piedi questa baracca chiamata Italia. Persone che non hanno mai fatto sacrifici rifiutando il lavoro che comportava fantasia, impegno intellettuale e psicofisico. Ladri e farabutti che hanno costruito una compagine di sanguisughe e che metteranno le mani in tasca agli italiani. Le tasche bucate che hanno sempre avuto perché avvezzi a sperperare denaro che non possedevano. Gli stravizi di questi parassiti impedivano investimenti produttivi onde creare maggiori ricchezze. Una classe imprenditoriale che ha vampirizzato l'economia italiana(Olivetti, Telecom. ecc docet).

    Report

    Rispondi

  • cegs49

    02 Novembre 2011 - 23:11

    Non esiste un governo tecnico dato che è proposto dai partiti e votato da essi. Esiste la foglia di fico di chi dice di voler assumersi le proprie resposnsabilità alle dimissioni di SB continuamente chieste e che al caso è pronto a ritirar la mano dopo lo sfracello del governo tecnico?. Il giochin funzionerebbe così: fase 1: governo tecnico che massacra gli italiani e da alla politica senza nome un po di quattrini da spendere per far vedere che le cose vanno meglio. fase 2: si9 va a gambe all'aria dato che la cura (patrimoniale- taglio drastico a stipendi pubblici e pensioni) ha provocato una recessione stile USA 1928. fase 3: la colpa è di SB e gli utili id...ti (come veniva definita una volta il popolino) ci credono pure. Morale finale ... almeno metteci la faccia se avete ancora un qualsivoglia "attributo" sulle spalle e altrove.

    Report

    Rispondi

  • walter112

    02 Novembre 2011 - 23:11

    Quello che fa più rabbia è che nonostante l'OUT OUT di Frattini a quest'indecente asse FRANCO/tedesco, Merkel e Sarkosy continuano con una bella faccia tosta ad incontrarsi: Ed ha ragione Frattini: senza 'Italia non si decide niente in Europa. E' uno scandalo inaudito vedere queste scene anche a Cannes con l'Asse che dà lezioni alla Grecia, e domani all'Italia. Bastaaaa, che frattini prenda provvedimenti, anche provvedimenti spiacevoli nei confronti di Merkosy!!!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog