Cerca

Mediaset, i giudici e il Pdl: perché Silvio ha cambiato idea

Ieri il premier era convinto di andare alle urne, il crollo delle Borse e la fronda anti-voto gli hanno fatto cambiare idea

Mediaset, i giudici e il Pdl: perché Silvio ha cambiato idea
La svolta arriva quando il presidente della Repubblica nomina Mario Monti senatore a vita. A questo punto è chiaro che Silvio Berlusconi ha fatto un altro passo indietro: rinuncia al voto subito. La giornata era cominciata proprio con l'annuncio del premier di dimissioni dopo l'approvazione della legge di stabilità. E' convinto di poter far valere la sua tesi: "La decisione spetta al Capo dello Stato ma io sostengo che dopo il mio governo ci siano solo le elezioni". E candida Angelino Alfano. Ma le sue certezze si bruciano davanti all'andamento dei mercati.

Lo spread è di nuovo a livelli storici, il titolo Mediaset è più che in sofferenza (ha perso il 12% dopo essere stato sospeso in Borsa perché sul mercato non c'erano compratori). Se a questo si aggiunge che nel Pdl la fronda di quelli che vogliono tutto tranne le urne diventa sempre più estesa, e la consapevolezza del premier che se sandasse al voto a gennaio il partito non sarebbe ancora pronto e potrebbe uscirne male, i motivi che hanno spinto il premier a ingranare la retromarcia sul governo tecnico si fanno poiù chiari. Il premier ha avrebbe tuttavia chiesto di avere, a garanzia del Pdl, Gianni Letta come vice premier e alla giustizia un ministro a lui graditco come Nitto Palma (forse con l'ok del Pd che lo considererebbe un tecnico d'area).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mariannadescalzi

    11 Novembre 2011 - 10:10

    Non replico alle tue offese che ti qualificano già da sole; dico solo che qualche volta potresti provare a confutare ciò che altri affermano con -fatti- o con -idee-. Urlare, denigrare, ripetere come un mantra falsità o banalità è un altro regalo che ci lascia il tuo silvio che credo proprio ti merita. E stai tranquillo, unghia, lui si è comunque salvato; i sommersi siamo noi. Anche tu.

    Report

    Rispondi

  • pierocalv

    10 Novembre 2011 - 22:10

    fino a l'altro ieri dicevi che in caso di sfiducia l'unica alternativa era il voto, in poche ore cambi idea, dai l'assenso ad un governo tecnico, vai a mescolarti con i traditori di Fini, con i comunisti, addirittura con l'estremista Vendola.... Se cosi sara' hai perso il mio voto PER SEMPRE!

    Report

    Rispondi

  • UNGHIANERA

    10 Novembre 2011 - 20:08

    Cacchio,non confondere o mischiare 3 personalità completamente distinte e inequivocabili,altrimenti dimostri di essere poco credibile anche come curatore di situazioni politiche ,oltre a tutto il resto! E poi,come dici tu noi 3 abbiamo in comune un luogo di terra,la pietra,forte e essenza della terra che calpestiamo,tu provieni direttamente da una chia@@ta fatta male...

    Report

    Rispondi

  • vin43

    10 Novembre 2011 - 19:07

    Spero che il senatore a vita Mario Monti si accorga del trucco che c’è sotto a tutto ciò. Sì, perché di trucco si tratta, ma quale bene per il paese. Perché se così fosse il Pd avrebbe aiutato B. e il suo governo come sta facendo ultimamente. Per me c’è un trucco che non si vede.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog