Cerca

Di Pietro: non voterò la fiducia Governo tecnico? Un inciucio

Il leader dell'Italia dei Valori intervistato da Maurizio Belpietro: i cittadini, non l'Europa, devono decidere come far quadrare i nostri conti

Di Pietro: non voterò la fiducia Governo tecnico? Un inciucio
"Non sosterrò un governo tecnico perché sarebbe un goverro sostenuto anche dalla maggioranza berlusconiana. Ma se, come è successo durante il governo Berlusconi, se questo governo dovesse fare durante la legislatura un provvedimento che può servire agli interessi del Paese, voterò il provvedimento. Ma la fiducia no" , parla Antonio Di Pietro, leader dell'Italia dei Valori, durante la tramsissione La telefonata del direttore di Libero Maurizio Belpietro. "Cosa non la convince?, chiede Belpietro "Non è che andando alle elezioni succede il patatrac, anzi arriva la chiarezza. Come fare quadrare i nostri conti devono deciderlo i cittadini, non l'Europa. A ma pare un inciucio che nasconde la vera verità e cioè che alle elezioni non ci vogliono andare i parlamentari che, con la nuova legge elettorale,  hanno molte possibilità di non essere rieletti". "Pd Pdl e Terzo polo riusciranno a trovare dei punti in comune?", chiede Belpietro. Di Pietro risponde: "Voglio vedere nel merito. Dobbiamo mettere insieme sullo stesso scranno Bindi e La Russa. Ci fanno passare per tecnico anche Giuliano Amato che è stato consigliere di Craxi...


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • futuro libero

    10 Novembre 2011 - 11:11

    non gode certo della mia stima ma devo dire che sono d'accordo sul fatto che è solo un inciucio, se tutti insieme si può lavorare insieme per fare le riforme, si poteva fare un sacrificio anche prima invece di preferire un patatrac solo per una persona, è chiaro che tutto viene fatto solo per i vitalizi e privilegi. Un governo davvero tecnico dovrebbe dimezzare i parlamentari, togliere vitalizi e privilegi, pensioni ai politici dopo 15 anni con un massimo di 3000 euro eliminare tutti gli enti inutili che ci costano un sacco di soldi. Questo dovrebbe fare un governo tecnico. Oggi invece questo governo monti serve solo a non far mettere la faccia davanti a scelte impopolari (che tradotto inlingua italiana vuol dire solo più tasse per noi, a bersani e casini.

    Report

    Rispondi

blog