Cerca

Di Pietro dice no agli "inciuci": il Pd lo processa e si spacca

Il leader Idv a Belpietro: "Non appoggio il governo tecnico". Rivolta sui blog: "Antepone il suo interesse a quello del Paese"

Di Pietro dice no agli "inciuci": il Pd lo processa e si spacca
Antonio Di Pietro, intervistato da Maurizio Belpietro durante La telefonata in onda su Canale 5 ha detto chiaramente che non sosterrà un governo tecnico perché sarebbe un governo sostenuto anche dalla maggioranza berlusconiana".  "Abbiamo creato Idv - ha concluso Di Pietro - per difendere i deboli e bilanciare la legalità della politica. I ceti deboli non debbono essere usati come carne da macello per far quadrare i conti. È troppo facile dire che per raggiungere questo obiettivo si può colpire chiunque. Questa idea per me è inaccettabile".


I militanti infuriati - Ora che Tonino è uscito allo scoperto e potrà fare l'anima bella davanti agli elettori oppenendosi a misure da lacrime e sangue, il Pd lo mette sotto preocesso. Anche gli stessi militanti Idv si rivoltano contro il leader, gli chiedono di mettere da parte la demagogia "perché il bene del Paese viene prima".  C'è'è chi lo paragona a Umberto Bossi:"Sei irresponsabile e populista come il peggior Bossi", "Sono profondamente delusa da questa scelta". I messaggi sono chiari e diretti. "Antonio, ma non ti rendi conti che la base del partito non comprenderà mai questa scelta?". Tra i militanti c'è anche chi annuncia che non voterà più l'Italia dei Valori: "Buongiorno, ho sempre votato Idv. Ma in questa battaglia contro il governo tecnico proprio non ci credo. L'Italia è in un momento di gravità eccezionale e servono misure eccezionali".

La furia dei Pd - Una scelta che ha fatto infuriare Bersani che appoggerà Monti. Di Pietro lo ha detto chiaramente: "Dopo due mesi che avrà appoggiato un governo tecnico Bersani si accorgerà che centrosinistra e Pdl non possono stare insieme perché due maschi non possono vivere nella stessa camera da letto: non fanno figli". Ma quando Bersani uscirà da quella camera da letto, quando la parola passerà agli elettori, allora Di Pietro potrà presentarsi alle urne "vergine", esattamente come Bossi. Ma i suoi elettori potrebbero fargli pagare, come minacciano oggi sui blog, la scelta di aver anteposto il proprio interesse a quello del Paese.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Al-dente

    11 Novembre 2011 - 02:02

    Non avrei mai creduto possibile che dessi ragione a Di Pietro, ma questa volta parla la saggezza popolare dalla sua bocca.

    Report

    Rispondi

  • titina

    10 Novembre 2011 - 20:08

    Viva la sincerità !

    Report

    Rispondi

  • nicola.guastamacchiatin.it

    10 Novembre 2011 - 20:08

    E' vwero che l'età incide su tutti ma al Quirinale dovrebbero pur esserci dei funzionari politici, non prezzolati, che dovrebbero far capire al Presidente Che lì, non si trova a Via delle Botteghe Oscure ma in Italia, dove,secondo Costituzione, ognuno, politicamente può esprimere liberamente le proprie opinioni e di conseguenza comportarsi non in linea con altri politici. L'On.lr Di Pietro, ha capito che questo è il suo momento politico che, se giocato bene, potrebbe diventare il partito di tutti gli italiani scontenti che sono stati traditi sia dal PdL che dal PD. Ci sono milioni di lavoratori e pensionati ai quali Berlusconi aveva promesso lo scarico delle forti tasse che gravano sulle buste paghe e non lo fece; il PD promise che li avrebbe assistiti mentre, altro non ha fatto che la guerra a Berlusconi come persona. Poi, ci sono i giovani disoccupati; i Precari e altre milioni di famiglie che non glie fanno più. Ora, Di Pietro è diventato la banddiera di tutti gli scontenti.

    Report

    Rispondi

  • blu521

    10 Novembre 2011 - 19:07

    Guardi che il divieto di 'vincolo di mandato' previsto dall'art 67 serve a tutelare il rapporto elettore-parlamentare. Un non senso nell'attuale legge, dal momento che l'eletto non c'è, sostituito invece dal 'nominato' dai partiti. Quanto al resto,as usually, daccordo con lei. Buona serata.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog