Cerca

Proposta Lega: governo Dini Bossi ha fatto pace col Cav

Il Carroccio apre alla proposta di Berlusconi: Lamberto meglio di Monti. Altrimenti sarà "opposizione senza se e senza ma"

Proposta Lega: governo Dini Bossi ha fatto pace col Cav
Mossa a sorpresa della Lega: no a Mario Monti, sì a un governo tecnico targato Lamberto Dini. Il Carroccio continua a dirsi contrario ad ogni appoggio ad un eventuale nuovo esecutivo, ma la novità è la mano tesa alla proposta fatta dallo stesso Silvio Berlusconi, che ben vedrebbe proprio l'ex premier di transizione nel 1995 di nuovo a Palazzo Chigi. Per il Pdl sarebbe lui l'unico esponente puramente tecnico in grado di conciliare le esigenze di tutto il Parlamento e i leghisti si sarebbero convinti ad appoggiare questa mozione. Anche se Roberto Calderoli, per ora, frena: "Noi saremo all'opposizione di governi che non siano quelli usciti dalle urne".

Opposizione non soft - "Berlusconi ha fatto il mio nome? Mi fa piacere", si è limitato a commentare Dini, mentre per tutta la mattinata il Carroccio ha continuato a minacciare opposizione dura a Monti. "Rispetto al governo tecnico che si  sta delineando all'orizzonte politico, il cui programma (qualunque esso sia) non ha avuto e non potrà avere mai il consenso dei cittadini, la Lega non può che stare all'opposizione. Che non sarà né di circostanza né soft", ribadisce l'onorevole Giacomo Stucchi sul suo blog. E la vicepresidente del Senato Rosy Mauro rincara: "Che farà la Lega? Opposizione senza se e senza ma".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • agostino235

    12 Novembre 2011 - 09:09

    Il paese ha bisogno di cambiare pagina, ricostruire la sua immagine internazionale, impedire che la politica economica sia decisa a Berlino con il supporto un po' equivoco di Parigi. Per un breve periodo il prof. Monti può essere la risposta ed anche i mercati sembrano pensarla così .. Ricostruiamo un nostro orgoglio nazionale e sistemiamo quello che i nostri politici di destra e di sinistra non hanno saputo fare ... l'unica strada credibile per l'Europa è Monti ... e intanto ricostruiamo una capacità di governarci da soli ... Non dico nulla della persona Dini ma forse abbiamo la memoria corta e la sua storia (anche familiare) non mi sembra che possa darci alcuna garanzia ... anzi temo ci porti nel baratro.

    Report

    Rispondi

  • Borgofosco

    11 Novembre 2011 - 20:08

    Mario Monti potrebbe diventare ministro del tesoro e della programmazione economica. Nessuno ha ordinato che debba fare il premier, o no? Lamberto Dini, figura che, sul piano internazionale, non è da meno del bocconiano, potrebbe effettivamente sostituire Berlusconi. Lo ha già fatto nel 1994, cosa ci sarebbe di malese si riproponesse quella soluzione? Poi Napolitano ha più di novant'anni. Dini è più giovane. Se è decrepito Lamberto Dini chi è più vecchio di lui cos'è? Comunque per quel che conta un premier, abbiamo visto come hanno impedito a Berlusconi di governare, va bene un uomo dello schieramento cdx. Tutto purché venga salvaguardata l'alleanza con la Lega Nord.

    Report

    Rispondi

  • vgrossi

    11 Novembre 2011 - 20:08

    tutto il rispetto per il sig. Dini, ma politicamente ricorda una stagione lontana, dove fece di tutto tranne che del bene. Mi si permetta la polemica, ma il Costarica ha bisogno di uomini come lui, se ne occupi, che è meglio !

    Report

    Rispondi

  • spalella

    11 Novembre 2011 - 19:07

    La lega si è mangiata il cervello, o è entrata nella logica della disonestà generica dei politici. Cosa ha Dini in più di Monti ? risposta : solo la maggiore disonestà politica, visto che è in parlamento da abbastanza tempo da essere marcito ben bene,

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog