Cerca

La rabbia del Cavaliere: "Contro Letta la sinistra fa le barricate"

Il premier ha sottoposto a Monti il nome del sottosegretario, ma il Pd e il Terzo Polo hanno opposto il loro veto

La rabbia del Cavaliere: "Contro Letta la sinistra fa le barricate"
Silvio Berlusconi ha sottoposto a Mario Monti il nome di Gianni Letta per la nuova squadra di governo. Ma la risposta sarebbe stata negativa. Secondo quanto si apprende da fonti presenti all’Ufficio di presidenza del Pdl in corso a palazzo Grazioli è quanto avrebbe riferito il premier. Berlusconi al vertice del partito avrebbe riferito che contro l'ingresso di Letta ci sarebbero dei veti posti sia dal Pd che dal Terzo Polo. I partiti dell’opposizione, sarebbe stato il ragionamento di Berlusconi, chiedono una netta discontinuità rispetto al nostro governo.

La sparata di Di Pietro - Per capire che clima tira nella sinistra, può essere utile la consueta sparata del pasdaran Idv Antonio Di Pietro: "Non credo che nella ricostruzione possa entrare il Richelieu di un governo piduista come quello di Berlusconi", ha detto il leader dell’Idv ai cronisti alla Camera, "è come se ci fosse chi ha fatto il palo mentre il complice svuotava la cassaforte".

Ma Letta si tira indietro - In serata Gianni Letta ha spiegato in Cdm: "Ho fatto il mio percorso, in tutti questi anni ho servito il Paese, ora tocca ai giovani, con questa esperienza ho concluso". Il sottosegretario ha posto così fine alla sua carriera politica, spegnendo le polemiche circa il suo nome nell'esecutivo Monti. Così Letta si tira indietro, ringraziando Berlusconi e tutto il governo per il lavoro svolto. "Io e anche voi - ha detto il sottosegretario alla presidenza del Consiglio - abbiamo la coscienza a posto, ora il futuro è dei giovani, io ho dato tutto quello che potevo dare".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • grazianobis

    13 Novembre 2011 - 15:03

    Esprimo al Presidente Silvio Berlusconi tutta la mia stima e tutta la mia solidarietà per l'indecoroso, incivile e immeritato comportamento di quelle persone presenti nei pressi del Quirinale la sera di sabato 12-11 c.a.

    Report

    Rispondi

  • azimut

    13 Novembre 2011 - 14:02

    La responsabilità di formare un nuovo esecutivo è dei partiti che hanno da sempre voluto la fine del governo Berlusconi. Il PdL non ha particolari responsabilità se non si riesce a formare un nuovo esecutivo. Per quanto sopra prima di appoggiare un governo Monti o chicchessia, il PdL dovrebbe a sua volta pretendere delle pregiudiziali. Primo le dimissioni di Fini; secondo le dimissioni di Franceschini; terzo porre il veto assoluto alla nomina a Ministro di Amato. Ottenuto quanto sopra si può iniziare a parlare di programma. Le palle vanno usate e non solo per i Bunga Bunga. Se non si hanno gli attributi meglio optare per le elezioni subito. Silvio è ora scossa che ti ritiri a vita privata, prima di combinare altri casini. Brancoli nel buio e non hai consiglieri all'altezza della situazione.

    Report

    Rispondi

  • fustigor

    13 Novembre 2011 - 10:10

    Nei 17 anni della funesta presenza del Pompetta di Arcore (così etichettato da DAGOSPIA) il personaggio che palesementemente (ma appartamente) ha la maggior responsabilità della sua "sopravvivenza" è certamente stato il sig.Gianni Letta, storico protettore del reame berlusconianiano e mano ombra dI tutti i malefici ed opportunistici governi del Pompetta.Per intenderci il CIAMBELLANO di Palazzo Chigi ,che furbescamente il Pompetta ha tentato di mantenere in piede (per avere un "delatore a suo favore" nel prossimo governo) è il personaggio che nel ruolo di Sottosegretario alla P.C., confezionava tutti i testi dei DL e DDL che "imbottiva" di fregature con colpi di mano (pardon, colpi di penna!)dell'ultimora,come nel caso della famosa norma salva Fininvest, infilata di nascosto, nel DL di programmazione economica del Luglio scorso.Per di più è anche risultato essere il COMPAGNO di MERENDE di BISIGNANI & Co.Perchè nessuno ha mai indagato seriamente su di lui? AD ASTRA PER ASPERA,Fustigor

    Report

    Rispondi

  • grignolino1940

    13 Novembre 2011 - 10:10

    Il Pdl è un movimento politico fatto di persone perbene. La dimostrazione è stata il comportamento di Letta nel rinunciare all'incarico di sottosegratrio alò neo governo Monti. Nella sinistra,invece, è piena di "VASTASI" Nel sud il vastaso è persona maleducata sgorbutica e mentalmente scarsa. Come si può affidare a questi personaggi da noi così definisti le sorti dell'Italia? Mi auguro che si arrivi al più presto alle elezioni perchè la sinistra italiana li perderà sicuramente.Anche si fanno ammucchiate innaturali perdoni lo stesso perchè non raggiungono la maggioranza necessaria .Un grazie al Presidente Berlusconi che per oltre un decennio ha dato all'Italia dignità. Era considerata nel contesto internazionale ed ueropeo "l'Italietta" Oggi è la quarta potenza europe. defran1 catanzaro

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog