Cerca

E Franceschini lo insulta in aula

Eccovi la 'solidarietà nazionale' dei democratici. Poi il capogruppo festeggia al concerto di Bob Dylan. Di Pietro: insulti e gestacci

E Franceschini lo insulta in aula
Si fa un gran paralare di solidarietà nazionale. Si discute di salvare il Paese e per farlo, almeno così sì dice, si vara un governo tecnico. Sostenuto a gran voce dal Partito Democratico. Però, il capogruppo Pd, Dario Franceschini, per siglare la tregua cosa fa? Insulta Silvio Berlusconi. Nel corso delle dichiarazioni di voto alla Camera prima della definitiva approvazione del ddl stabilità, il capogruppo ha tuonato: "Ormai entriamo in un tempo nuovo, Berlusconi è stato lo spartiacque, ha fatto il bipolarismo e poi lo ha inquinato: adesso quella stagione è finita. E noi siamo chiamati a ricostruire sulle macerie". Poi aggiunge, per marcare subito le distanze: "Ognuno se vorrà potrà stare dentro questa fase, sapendo che siamo e torneremo ad essere avversari". E ancora, in nome della solidarietà nazionale, il buon Franceschini annuncia che per la "sera in cui si libera l'Italia" per festeggiare andrà "al concerto di Bob Dylan". Poi c'è Antonio Di Pietro, che si lascia andare al gesto dell'ombrello e si fa beccare mentre improvvisa davanti a Palazzo Chigi un comizietto in pieno stile Piazzale Loreto. E poi Bersani, che annuncia su Twitter che andrà "a smacchiarsi la coda", parafrasando la sua imitazione di Maurizio Crozza.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brontolone

    13 Novembre 2011 - 23:11

    un bambino lungo e vuoto, che gioca ad essere "grande", a cui hanno fatto di essere pure intelligente::::::::.

    Report

    Rispondi

  • Vito la Civita

    13 Novembre 2011 - 13:01

    Perché prima di parlare non accende il cervello ?Questo individuo è stato eletto e pagato, con i nostri soldi,per insultare?Franceschini cercati un buon odontotecnico per farti aggiustare la dentiera,perché quando parli non esce dalla tua bocca solo l'insulto ma anche un fischio che da fastidio .Ti auguro una grande carriera da pappagallo di Bersani!

    Report

    Rispondi

  • Fahh

    13 Novembre 2011 - 12:12

    Qual è l'insulto di Franceschini? Spartiacque è un insulto? Dire che ha inquinato il bipolarismo è un insulto? Andare a sentire il concerto di Dylan è un insulto? ... Attendo spiegazioni.

    Report

    Rispondi

  • frank-rm

    13 Novembre 2011 - 12:12

    Gli insulti sono stati una prerogativa di Berlusconi quando disse che chi avrebbe votato a sinistra era da considerarsi un coglione. Poi siamo anche stati ben educati dall'alleato Bossi a suon di pernacchie, medio alzato, gli stronzi resi. Ma di che cosa parla?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog