Cerca

Scatenati Sgarbi: Monti una maschera del Cav Berlusconi lo tiene stretto per le palle

Secondo il sindaco di Salemi il nuovo presidente del Consiglio per fare le riforme userà la maggioranza del Cavaliere

Scatenati Sgarbi: Monti una maschera del Cav Berlusconi lo tiene stretto per le palle
"Monti è una maschera di Berlusconi. Il Cavaliere lo tiene per le palle". A pronunciare il giudizio colorito sul nuovo presidente del Consiglio incaricato, Mario Monti, non poteva che essere Vittorio Sgarbi. Il sindaco di Salemi all'uscita di palazzo Giustiniani - dove sono in corso le consultazioni con i gruppi parlamentari - spiega ai giornalisti il suo pensiero sul nuovo governo tecnico: "Per fare le riforme, Monti userà la maggioranza che è di Berlusconi". Ma la posizione di Sgarbi ha delle ragioni che vanno oltre le battute di spirito: "Io non ho mai rimpianto nessuno - spiega Sgarbi a liveSicilia.it - ma se non si va a votare subito e si fa un governo tecnico la gente capirà che nessuno ha la bacchetta magica. Ci si renderà conto che un esecutivo non politico non potrà fare miracoli e, probabilmente tra un anno, si comincerà a rimpiangere Berlusconi".


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • calibio26

    15 Novembre 2011 - 17:05

    In poche parole la sintesi del'Italico CASINO

    Report

    Rispondi

  • calibio26

    15 Novembre 2011 - 16:04

    E concordo.

    Report

    Rispondi

  • ubik

    15 Novembre 2011 - 11:11

    ma vai a fare il critico d'arte...

    Report

    Rispondi

  • freefaber

    15 Novembre 2011 - 09:09

    L'Italia è un Paese davvero libero posto che lascia ampio spazio di esegesi anche a questo signore così pacato. Da dove è emerso? Da dove se ne viene? Da un Maurilio Costanzo show? Ogni volta che ha aperto bocca (...spesso, troppo spesso!) ha, più o meno, detto cose così così (...Euphemèo!). Questa, riportata in articolo, è un'altra libera (e personalissima...) interpretazione di questo 'critico d'arte' di fama mondiale. Grazie Sig., pardon...Dottor, Vittorio!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog