Cerca

Giovani, donne, 21 gruppi: le consultazioni infinite di Monti

Monti accoglie a Palazzo Giustiniani tutte le parti sociali. Un'agenda fittissima mentre la Borsa chiede un governo subito

Giovani, donne, 21 gruppi: le consultazioni infinite di Monti
La pesante agenda di Mauro Monti delle ultime ore recita consultazioni con 21 gruppi parlamentari, da Angelino Alfano (Pdl) a Francesco Nucara (Pri). Un tour de force che s'intreccia con la via crucis della Borsa italiana, alle prese con il rosso dell'indice e il volo dello spread tra Btp e Bund. I mercati chiedono decisioni rapide, urgenti, immediate. Facile, se solo Palazzo Giustiniani non si trasformasse ogni giorno in un caravanserraglio. Alle 15 hanno fatto ingresso nel quartier generale di Monti le delegazioni delle parti sociali (per la precisione: Confindustria - R.ETE. Imprese Italia - Alleanza delle Cooperative - COPAGRI - CONFPROFESSIONI - CIA - CONFAPI - FORUM TERZO SETTORE - ABI - ANIA - Coldiretti - Confagricoltura - CGIL - CISL - UIL - UGL - CONFSAL - SILPA), quindi alle 16.30 arriva la rappresentanza delle donne italiane, con la delegazione della Rete Nazionale delle Consigliere e dei Consiglieri di Parità. Un'ora dopo si aprono le porte per la  rappresentanza del Forum nazionale dei giovani. Tutti pareri interessenti e utili per farsi un'idea su cosa si aspetta l'Italia dal governo Monti. Quello che si aspettano i mercati, intanto, è fin troppo chiaro.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog