Cerca

Berlusconi: sì al governo Monti no secco a Ici e patrimoniale

Alfano al termine della seconda giornata di consultazioni: "Lavoreremo per il bene dell'Italia". Il Cav pone le due condizioni

Berlusconi: sì al governo Monti no secco a Ici e patrimoniale
Silvio Berlusconi dopo le dimissioni lo aveva spiegato senza mezzi termini: "E' venuto il momento di pensare al bene del Paese". Una frase che gli era valsa i complimenti anche del primo rivale politico, Gianfranco Fini. E la linea del Pdl, la linea della cooperazione, è stata confermata dal segretario Anfelino Alfano, che ha parlato di un "buon esito" al termine del secondo incontro con Mario Monti, premier in pectore. Alfano ha spiegato di ritenere che "il tentativo del professor Monti sia destinato al buon esito". "Gli impegni assunti con l'Europa - ha proseguito il segretario, che ha avuto accanto nella consultazione con Monti anche Maurizio Gasparri e Fabrizio Cicchitto - costituiscono il caposaldo del nostro sostegno". "Il Pdl lavorerà per il bene dell'Italia", ha assicurato Alfano dopo l'ora e mezza di incontro. E se il Pdl sembra essersi realmente messo a disposizione del Paese, non si può dire altrettanto del Partito Democratico. Bersani e i suoi si sarebbero opposti a un coinvolgimento nel governo tencico di Giuliano Amato, un nome che nella serata di martedì sembrava aver preso inesorabilmente quota, insieme a quello di Gianni Letta, come vice presidente del Consiglio del nascente esecutivo tencico.  Il sostegno del presidente del Consiglio incaricato è fuori di dubbio, anche se il Pdl è stato chiarissimo: non deve introdursi l'Ici e non dev'esserci nessuna patrimoniale. Sarebbe impossibile per gli azzurri sostenere misure così impopolari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • UNGHIANERA

    16 Novembre 2011 - 16:04

    Io volevo essere carino con te,avevo in mente un pensierino gentile,dopo che mi sono giunte le soffiate sulla tua sessualità!(In pratica sei un frocchio!) Ma tu rimani scontroso e offensivo nei miei confronti,non vuoi fare un passo indietro,dopo averlo preteso da Silvio!Evidenzi tutta la tua contraddizione,da una parte auspichi un cambiamento in coloro che ti stanno antipatici,ma dall'altra sei contratto e non lasci trasparire nessun sintomo di avvicinamento... sei scorbutico,alterato,pregiudizievole,in pratica ti dimostri un cogli@ne fatto e finito! Rimane il fatto dei perizoma,il cinese mi rompe le balle anche con le mail,vuole la tua taglia di mutande!

    Report

    Rispondi

  • S.Winston

    16 Novembre 2011 - 16:04

    Scommettiamo che vota Silvio perchè questo Stefano è milanista? La sua analisi politica al più si spinge a questi livelli....continua a scrivere che ci stai facendo divertire un mondo!ahahahahah (p.s: le tessere sono molte di più, sono arrivate or ora altre 10000 tessere firmate Paperino, sono in parte a quelle di Michel Jackson e Roberto Baggio....).

    Report

    Rispondi

  • libero

    16 Novembre 2011 - 16:04

    premsso che hai ragione,forse non mi sono espresso beme ma il mio commento era rivolto non a te ma adaltre che ben conosciamo

    Report

    Rispondi

  • Murcia

    16 Novembre 2011 - 16:04

    x stefano 76 adesso basta capisco che questa bischerata della patrimoniale possa essere sostenuta dalla Camusso ....lei poveretta cerca di trovare disperatamente un argomento che giustifichi ancora la sua esistenza dato che il carrozzone della sua organizzazione non serve piu' a niente (e tra l'altro non paga una minchia di tasse sul suo patrimonio).......l'argomento è di basso bassissimo livello come l'attaccatura dei suoi capelli..........ma come c.asso si fa a sostenere che uno è ricco se formalmente ha un patrimonio di un milione (del tutto illiquido ) magari perchè ha due case(già gravate da forti imposte e da spese) e qualche risparmio ........e nel contempo è in pensione e riceve al mese 1.800,00 euro.........dove ca..sso è la ricchezza ????

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog