Cerca

Anche Napolitano si arrabbia Perde staffe con la troupe Rai

Il giornalista della tv pubblica in ritardo al giuramento di Monti. Il Capo dello Stato ripete tre volte, poi sbotta. Guarda il video

Anche Napolitano si arrabbia Perde staffe con la troupe Rai
Giorgio Napolitano conteso tra giornalisti della Rai e quelli de La7. "Siamo la Rai...". Quindi la piccata risposta dell'altro cronista: "E io sono La7...". Poi pare tutto pronto, e dopo il giuramento di Mario Monti, il Capo dello Stato è pronto a parlare alla stampa. Così inizia. Ma viene interrotto. E allora riparte. Ma viene interrotto nuovamente. E allora anche l'inappuntabile Napolitano perde le staffe: "Per cortesia, se siete pronti... Mi dispiace per la Rai", si rivolge alla troupe di Viale Mazzini.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mauririo

    17 Novembre 2011 - 21:09

    . . . non era pronto per i sovieticoni di mamma RAI. Il nonno stalin li guarda dal paradiso della grande madre russia e loro fanno i nipotini nullafacenti e vergognosamente troppo ben retribuiti.

    Report

    Rispondi

  • spalella

    17 Novembre 2011 - 19:07

    La Rai è un lercio baraccone pubblico. Mi faccio scrupolo di non guardarne quasi mai i programmi, preferendo sintonizzarmi su altre tv. E' peggio di un ministero, con la differenza che i suoi parassiti sono pagati di più.

    Report

    Rispondi

  • marcolelli3000

    17 Novembre 2011 - 11:11

    la rai e' servizio pubblico, appunto. Addirittura in ritardo in occasioni del genere. Se lo fa una troupe privata come minimo li sospendono o licenziano. Vedete come cambia l'aria? a lavorare , tutti: che la pacchia e' finita.

    Report

    Rispondi