Cerca

Monti: prima mossa anti-Casta toglie il potere alle Province

Per accelerare i tempi, il premier pensa di togliere subito tutte le competenze agli enti locali subito per poi cancellarli del tutto

Monti: prima mossa anti-Casta toglie il potere alle Province
Tasse, tasse, tasse. Ma Mario Monti non ha Riprende il nodo pensioni non ancora completamente sciolto. Vuole cancellarle e ha già in mente una via per farlo. Nel settembre il Consiglio dei minisitri ha approvato un disegno di legge costituzionale che prevede l'abolizione di questi enti locali a cui però non è seguito l'iter attuativo. Secondo Monti l'ostacolo può essere superato  rivedendo le competenze delle Province anche con una legge ordinaria mentre la riforma costituzionale potrà continuare il percorso per poi arrivare alla completa eliminazione. Così Monti risponderà alla Banca centrale europea che tra i 39 punti della lettera inviata al precedente governo chiedeva "di descrivere gli accordi per il trasferimento nelle Regioni e nei Comuni del personale occupato nelle Province". Mario svuoterà le competenze delle Province e, di fatto, le eliminerà.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • spalella

    18 Novembre 2011 - 18:06

    Togliere il potere subito, per togliere in effetti il potere di spesa e di spreco e di costo parziale VA BENE.... ma gli schifosi politicanti che siedono sulle poltrone delle province ? decine di parassiti per ogni provincia, tra presidenti e consiglieri ecc, e negli ultimi anni questi enti inutili si sono moltiplicati... solo in sardegna sono raddoppiati, e tutti grazie al governo berlusconi che li ha autorizzati.... se si deve tagliare si fà subito, e SE non si può la colpa COME AL SOLITO E' DELLE BECERE PROCEDURE PREVISTE IN UNA COSTITUZIONE OBSOLETA, VECCHIA, SCRITTA QUASI UN SECOLO FA' DA GENTE CHE ERA A SUA VOLTA GIA' VECCHIA...... e' sempre il solito problema in italia, un paese ignorante che cade a pezzi perchè non si è MAI rimodernato !!!

    Report

    Rispondi

  • lucatramil

    18 Novembre 2011 - 16:04

    Bene avanti così; peggio per chi non l'ha saputo fare prima.

    Report

    Rispondi

  • picicero

    18 Novembre 2011 - 14:02

    Sarebbe ore che qualcno passasse dalle parole ai fatti. La casta è diventata troppo numerosa e troppo onerosa . Se penso che il partito capeggiato dall'Ex PM Di Pietro ,che ha usato e strumentalizzato una figura istituzionale per sconvolgere il quadro politico italiano ed arrichirsi ,sarei capace di mettermi a capo di una rivoluzione contro la magistratura. E' assurdo anche pensare di riconoscere quali spese elettorali 80 milioni di euro all'anno ,per ogni anno di legislatura a questa anomala formazione politica .Come può uno essere risarcito di una somma che non avendola mai posseduta non poteva sicuramente spenderla. Qui c'è arricchimento illecito . L'altra cosa assurda è che gente che non lavora faccia la riforma a chi lavora,gente che guadagna impunemente fior di Euro limita guadagni e detta norme limitative a gente che vive onestamente del proprio lavoro .Aboliamo le rendite vitalizie ai parlamentari ,è una necessità impellente per recuperare dignità e normalità del sistema .

    Report

    Rispondi

  • assurdo

    18 Novembre 2011 - 13:01

    Mandiamoli a casa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! basta con i DOPPIONI e ruba stipendio, affitti gratis e tante altre agevolazioni. Su quattro ore di lavoro si e no che ne fanno due. Meditate Meditate gente...................

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog