Cerca

Primo scandalo nel governo Giarda sull'elicottero dei vigili

Neoministro ai Rapporti col Parlamento si fa portare da Trento a roma dal mezzo dei pompier. Protesta la Lega Nord

Primo scandalo nel governo Giarda sull'elicottero dei vigili
Volti nuovi, vecchi vizi. La prima polemica sui privilegi della casta dell'era Monti l'ha scatenata il neo ministro Piero Giarda (Rapporti con il Parlamento). L'ex prof della Cattolica avrebbe "scroccato" un volo sull'elicottero dei Vigili del Fuoco di Trento per arrivare nella Capitale e giurare al Quirinale. L'ira della Lega Nord non è tardata ad arrivare. "Qualora corrispondesse alla realtà crediamo che oltre all'inopportunità di una simile scelta ci si debba interrogare sulla sconvenienza nel modo di agire. A spese di chi ha viaggiato il neo ministro Piero Giarda nel suo trafelato viaggio verso Roma?",ha tuonato il deputato del Carroccio Maurizio Fugatti chiedendosi se "ha pagato lui o i contribuenti trentini? Crediamo che una risposta chiarificatrice sia quantomeno opportuna".
Aspettiamo una risposta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcolelli3000

    18 Novembre 2011 - 13:01

    col piede sbagliato. Brutta brutta storia. Non ci siamo proprio.

    Report

    Rispondi

  • Wolfesthain

    18 Novembre 2011 - 12:12

    Recita un vecchio adagio : " il buon giorno si vede dal mattino "

    Report

    Rispondi

  • afadri

    18 Novembre 2011 - 11:11

    Bravo il neo ministro. E chi aveva dubbi che politici o no sono tutti uguali. Dove c'è da mangiare avanti....

    Report

    Rispondi

blog