Cerca

Caccia alle poltrone di viceministro

Trenta posti da coprire: il premier vuole tecnici ma i partiti non ci stanno. L'accordo: i leader politici proporranno terne di nomi

Caccia alle poltrone di viceministro
Trenta poltrone da assegnare. Sono quelle di viceministro e sottosegretario. Il premier ha detto che dovranno essere tutti tecnici scelti dai ministri. Il punto è che i partiti non hanno intenzione di stare a guardare. I leader dei partiti in queste ore subiscono pressioni fortissime, Vogliono prendersi quei posti. Quattro viceministri serviranno all'Economia, uno forse andrà alla Salute, gli altri saranno tutti sottosegretari. Monti potrebbe alla fine ricorrere al metodo introdotto da Ciampi. L'ipotesi che si sta profilando è di assegnare due quote del 40% ai partiti maggiori e una del 20% per il Terzo Polo, ossia 15 sottosegretari per il Pdl, 15 per il Pd, 7 per il Terzo Polo. L'ipotesi è che i partiti presentino a Monti tre nominativi per ogni poltrona. Ma alla fine a decidere sarà il premier.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Dream

    21 Novembre 2011 - 16:04

    tutti tecnici!, spero solo che il pizzino di Letta non abbia avuto e non avra' alcun seguito!! che Dio ce la mandi buona!

    Report

    Rispondi

  • rickyork

    21 Novembre 2011 - 15:03

    Bene tutti tecnici. Niente politici. I politici finora hanno fatto solo confusione, che stiano fuori dai piedi e stiano a guardare. Vedremo poi cosa saprà fare Monti. Almeno se non riuscirà la colpa sarà data ai tecnici

    Report

    Rispondi

blog