Cerca

La Casta ci fa ancora scemi Taglia i vitalizi. Per finta

Continuano a prenderci in giro. Hanno soppresso i vitalizi d'oro degli onorevoli, ma solo degli eletti dal 2018 in poi

La Casta ci fa ancora scemi Taglia i vitalizi. Per finta
La Casta abolisce il vitalizio alla Casta che verrà. Il consiglio di Palazzo Madama (costituito dal presidente del Senato, dai vicepresidenti, dai questori e dai rappresentanti di tutti i gruppi) ha approvato all’unanimitàla soppressione delle pensioni d'oro dei parlamentari a partire dalla prossima legislatura. . Non poteva riguardare i senatori in carica o gli ex perchè non può incidere sui diritti acquisiti.  La scelta di Camera e Senato comporterà un risparmio diverso, anche se al momento non quantificabile, a seconda del numero di parlamentari che hanno già maturato il vitalizio che verranno  eletti alle prossime politiche: più saranno i 'nuovì più alto sarà il risparmio.   Intanto il consiglio di presidenza di Palazzo Madama ha dato mandato ai questori di definire, in collegamento con i colleghi della Camera, una proposta per il 'dopò perchè, viene spiegato, non sarebbero possibili soluzioni diverse fra le due Camere.   Più di una le ipotesi sul tappeto: una delle idee è quella di passare al sistema contributivo, equiparando di fatto il periodo dell’esercizio della funzione di senatore ( o di deputato) ad un lavoro. Ma si è pensato anche ad una rendita assicurativa. In tutt'e due i casi a versare mensilmente il danaro da destinare a questo scopo, sarebbe il singolo.   I questori di Senato e Camera hanno già avuto modo di confrontarsi e proseguiranno, dunque, a farlo per definire una proposta.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcolelli3000

    26 Novembre 2011 - 11:11

    ahahahahahahahahahahahah

    Report

    Rispondi

  • silvio47

    26 Novembre 2011 - 11:11

    devo ripetermi, l'ho gia detto , bisogna che tutti i cittadini delle proprie citta vanno in piazza molto incazzati e mandare via tutti questi parassiti, con le belle parole ci prendono solo x i fondelli, devono scendere in piazza tutti gli onesti, dove sono quelli che manifestavano contro berlusconi, quelle donne contro le puttane, quelli che sviolinavano, quelli che cantavano, quelli che fanno scioperare x un non nulla, tutta questa gente dovè?, oppure va bene cosi?.

    Report

    Rispondi

  • tino.nelli

    26 Novembre 2011 - 09:09

    Oh, quando servono non le trovi mai. Le brigate rosse! Immaginate un pò se tutti i deputati, ministri, senatori, quelli vecchi e decrepiti a vita, da domani dovessero spendere tutti i soldi che prendono in medicine. Che goduria! Ah ma aspettate, una casta si ammalerebbe mentre un'altra, quella dei farmacisti, si arricchirebbe oltre modo! Allora resuscitate le bande armate solo per i politici. Eliminazione fisica. La gramigna si sa se non la estirpi ricresce!

    Report

    Rispondi

  • ornellagaroli

    26 Novembre 2011 - 03:03

    è un po' che mi gira un'idea: andare in 4 o 5 mila davanti a Montecitorio e aspettare che escono. Se hanno paura rimaniamo comunque li davanti, tipo assedio. Quindi la decisione starebbe a loro : o dentro finchè muoiono di fame e sete oppure fuori a prendere una raffica di schiaffi in faccia.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog