Cerca

Il terrore si diffonde nel Pd: "Aiutateci, è tornato Veltroni"

Rossi, presidente della Toscana, chiede a Uolter e D'Alema di ritirarsi. Cresca la componente contraria al governo Monti

Il terrore si diffonde nel Pd: "Aiutateci, è tornato Veltroni"
"Veltroni è uno che il Pd l'ha pure costruito, ma dovrebbe capire che ora è arrivato il momento di farsi da parte. Aveva detto che sarebbe andato in Africa... Ma anche D'Alema dovrebbe capire che un'epoca si è chiusa: probabimlente avrà dei ruoli internazionali, però basta". La firma in calce alle dichiarazioni è quella del presidente (Pd) della Toscana, Enrico Rossi, che ha detto la sua nel corso della trasmissione radiofonica Un giorno da percora di giovedì 24 novembre. Che cosa se ne evince? Un paio di cose. Il Partito Democratico è sempre identico a se stesso, addirittura identico a quei vecchi Ds di cui ancora conserva matrice ma soprattutto nomenklatura. La seconda, il ritorno in auge di Baffetto e Uolter l'africano terrorizza intere fette di Democrats.

Guerra aperta - La diarchia Veltroni-D'Alema è uno dei primi nodi che il derelitto Pd deve sciogliere. Negli ultimi giorni si è affacciata anche la 'richiesta di dimissioni' al segretario Pier Luigi Bersani, presentata per interposta persona, ovvero attraverso quello Stefano Fassina, suo braccio destro, che non va giù all'ala liberal del partito rappresentata dal giuslavorista Pietro Ichino. Il Pd, insomma, è già in pienissima fase congressuale, alla ricerca del leader perduto, alla ricerca di quel Santo Graal che per la sinistra probabilmente non esiste. La guerra fratricida in seno al Pd, ammesso che fosse mai terminata, è ripresa a pieno regime, e la prospettiva di un governo Monti in carica fino al 2013 non fa altro che far lievitare esponenzialmente le possibilità di frantumazione della creatura democratica (in cui, nonostante le dichiarazioni di facciata, cresce anche la componente contraria all'esecutivo tecnico).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Dream

    25 Novembre 2011 - 15:03

    il primo gallo che canta ha fatto l'ovo! Uolter e dalema fuori? siii, assieme a rossi!! rossi per primo! e lasci entrare Renzi..

    Report

    Rispondi

  • piccioncino

    25 Novembre 2011 - 10:10

    Mr. Rossi, ben abbarbicato alle sue radici ex comuniste trinariciute..nonché..mitico Presidente della Regione Toscana..(regione..oggi alquanto declinante..proprio grazie all' ottusa, inetta, immobilista, ingessata.. sinistra.. dirigenza politica..che la sta amministrando da troppo tempo..),.. ed altrettanto mitico ex assessore alla sanità..che ha lasciato buchi finanziari enormi..in qualche ASL..assai ferocemente..male amministrata..(ma, di cui, costui..non ha mai visto nulla..di male),..vorrebbe ora ergersi su un piedistallo..lanciandosi..in primo luogo contro l'ottimo Renzi (..cercando di ostacolarlo, demonizzarlo, boicottarlo..in tutti i modi e con tutti gli strumenti disponibili) e poi con altri suoi compari,..forse meno peggio di lui..Ma per favore..Mr. Rossi..Lasci perdere..e vada a casa..proprio lei..Sarebbe finalmente un bell'esempio di serietà, onestà intellettuale.. e...di apertura alle logiche efficienziali..La regione Toscana necessita di altri amministratori..più capaci..

    Report

    Rispondi

  • capitanuncino

    25 Novembre 2011 - 10:10

    W UOLTER!!!UOLTER FOR PRESIDENT.

    Report

    Rispondi

blog