Cerca

Lavori in programma al Senato: prima le olive, poi il "Figo"

Nella settimana cruciale per il governo Palazzo Madama ha in programma solo due sedute prima del ponte dell'Immacolata (F.Bechis)

Lavori in programma al Senato: prima le olive, poi il "Figo"

Proprio nella settimana in cui finalmente il governo di Mario Monti varerà la drammatica manovra finanziaria di emergenza, il Senato ha programmato un calendario di lavori più adatto a un dopolavoro ferroviario che a un ramo del Parlamento italiano. Previste due sole sedute, il pomeriggio di martedì 6 dicembre e la mattina di mercoledì 7 dicembre, così tutti potranno riprendersi il trolley e correre verso il maxi-ponte dell’Immacolata. Anche in quelle poche ore di lavoro accettate i “ragazzi” e le “ragazze” di Renato Schifani non dovranno spremersi troppo le meningi. Martedì pomeriggio saranno chiamati a discutere di una mozione sulla valorizzazione dei prodotti vitivinicoli e olivicoli italiani dove ognuno potrà dare il meglio di sé. Mercoledì mattina l’argomento è assai più serio, ma non in grado di provocare divisioni: una mozione per favorire la prevenzione sul carcinoma ovarico. Con grande serietà i senatori dovranno basare la discussione su questa grave malattia dell’organo sessuale femminile sul (citiamo il testo della mozione) “rapporto 2006 della Figo”. Chi ignorasse l’esistenza della Figo, se la deve prendere con quelli della Federazione internazionale di ginecologia e ostetricia che altra sigla non hanno trovato…

di Franco Bechis

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • violacea

    02 Dicembre 2011 - 17:05

    tutti a casa devono andare!!!! sti lazzaroni !!!! a casa che ne abbiamo le scatole piene!!! tutti a roma e caccimo tutti i senatori e parlamentari che non servono a nulla!!!! il potere ancora nelle mani dei senatori come la roma imperiale????? cacciamoli tutti a calci in culo!!!

    Report

    Rispondi

  • vin43

    02 Dicembre 2011 - 10:10

    Fai bene a riferirci quello che accade nelle «Stanze» del potere. Forse perché lunedì 5 ci sarà il CdM, quindi il provvedimento passerà alle varie commissioni il 6 e 7 dicembre. Penso?! Nel frattempo possono discutere sulla «valorizzazione dei prodotti vitivinicoli e olivicoli italiani» e sul “rapporto 2006 della Figo”. Sperando che siano stati già discussi gli argomenti più importanti.

    Report

    Rispondi

  • Baronedel Carretto

    02 Dicembre 2011 - 10:10

    Esperti di FIGO lavoreranno come matti, già lo immagino!

    Report

    Rispondi

  • alvit

    02 Dicembre 2011 - 09:09

    Visto che ci sono sempre i nullafacenti e i "grandi"lavoratori komunisti davanti al parlamento e al senato, non si potrebbe dare l'ordine a questi gruppuscoli di urlare tutto il giorno di "LAVORARE SERIAMENTE" a tutta la gentaglia che entra ed esce? E' mai possibile che si continui come dei cojons a pagarli questi buffoni? Altro che uova e pomodori addosso a Giannino, dovrebbero lordare i "DISONOREVOLI".

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog