Cerca

La svolta: Alfano gioca duro Stop ai doppi incarichi nel Pdl

Il segretario del Pdl riscrive le regole del gioco: misure pesanti e impopolari. E nel partito c'è già chi teme e mugugna

La svolta: Alfano gioca duro Stop ai doppi incarichi nel Pdl

Nel Pdl il goco inizia a farsi davvero duro e chi preme sull'accelleratore è lui: Angelino Alfano. Altro che angelino verrebbe da dire perché il segretario del Pdl inizia a mostrare con i fatti quelle idee di risanamento annunciate da tempo all'interno del Pdl. E questa volta i passi che Alfano scandisce sono decisi, pesanti. Questa volta non esistono le mezze misure. Dentro o fuori è l'alternativa. Così il segretario del Pdl detta le regole del gioco in vista dei prossimi congressi provinciali e di grande città e getta nel panico molti esponenti di spicco del partito, che saranno costratti a scegliere tra la guida del partito a livello locale e incarichi di rappresentanza locale o nazionale. In poche parole sono tassativamente aboliti i doppi incarichi. Nel partito già partono le rivolte nelle retrovie ma non se ne cura Angelino guarda avanti.

La svolta -
La svolta del segretario impone norme dure e impopolari: all'interno del Pdl il coordinatore regionale (o il vice vicario) non potrà essere anche il numero uno o due su base provinciale o nelle grandi città. Inoltre nessuno coordinatore o vice locale potrà essere anche responsabile nazionale di settore o presidente di consulta nazionale.... Oppure, coordinatori e vice provinciali e di grandi città avranno il veto della poltrona di capogruppo provinciale o comunale. E via dicendo con una serie di norme rigorose che vietano ogni forma di duplicazione di potere, di poltrona e di stipendio all'interno del Partito. Non solo. In vista delle prossime elezioni sono previste regole assolutamente rigorose. Se i coordinatori del Pdl vorranno candidarsi a qualsiasi livello dovranno sospendersi dal loror incarico almeno sei mesi prima della scadenza dell'organo al quale intendono candidarsi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ginomari

    10 Dicembre 2011 - 12:12

    Anche oggi ringrazio la Provvidenza che mi dato una bella notizia: "Stop ai doppi, tripli, quadrupli incarichi!". Se poi Alfano riuscisse a passare dalle parole ai fatti, non solo avrebbe la mia eterna riconoscenza, ma garantirebbe a Forza Italia (di conseguenza, ma solo di conseguenza al PdL) un piccolo gruzzolo di voti. Gino Mari

    Report

    Rispondi

  • sebrisi

    10 Dicembre 2011 - 09:09

    ....il Popolo vessato, ma non ancora bue, ti chiede di essere piuù equo con chi non ha le tue risorse economiche e quindi togliere l'appoggio all'attuale governo per poter andare a libere elezioni. Non continuate a sopprimere la nostra libertà e democrazia.

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    09 Dicembre 2011 - 14:02

    non temere, perche se la feccia se ne va dal partito, ci saranno degli onesti che prenderanno il loro posto. Il popolo ne ha piene le pelotas della casta dei vampiri succhiasoldi.

    Report

    Rispondi

  • 654321

    09 Dicembre 2011 - 12:12

    Alfano, penso pochi perdoneranno questa inutile mattanza, non prestari a farla passare o ti gicherai il tuo futuro politico!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog