Cerca

Pensioni d'oro e stipendi esagerati: tutti i privilegi dei potenti

Prima di mettere le mani nelle tasche dei cittadini, il premier dovrebbe tagliare gli sprechi che proliferano nei Palazzi romani

Pensioni d'oro e stipendi esagerati: tutti i  privilegi dei potenti

Prima di mettere mano alle pensioni degli italiani il premier Monti e il suo ministro Elsa Fornero dovrebbero soffermarsi un po' su quello che accade in Sicilia. O leggere quel passaggio della relazione della Corte dei Conti riportato oggi dal Corriere della Sera in cui i giudici contabili dicono: "l'opinione pubblica non comprende perché in Sicilia i dipendenti regionali possono andare un pensione con solo 25 anni di contribuzioni o, addirittura, con venti anni se donne, solo per il fatto di avere un parente disabile gravemente disabile mentre questo non avviene nel resto d'Italia". Ci sono casi come quelli di un dipendente dell'ufficio di collocamento di Modica (Ragusa) che è andato in pensione a quarant'anni. Sempre la Corte dei Conti spiega che nel 210 su 751 dipendenti regionali andati in pensione 297 hanno lasciato in anticipo. Alla Regione Sicilia ci sono direttori generali che hanno una buonuscita di oltre 420mila euro anche con pochi mesi di incarico.

Retribuzioni record - A Palazzo Madama le persone assunte prima del 1998 possono andare in pensione prima di tutti gli altri italiani a cinquant'anni o poco più godendo anche del beneficio di due anni di anzianità regalati. I collaboratori di Palazzo Madama hanno tre liquidazioni e due pensioni, a Montecitorio lo stipendio medio annuo è di 131mila euro (mentre in Europa gli onorevoli in media guadagnano 5.000 euro al mese, la metà esatta). Qualche anno fa il settimanale l'Espresso aveva pubblicato i redditi dei barbieri e degli stenografi della Camera: 133mila euro l'anno per i primi, 245mila per i secondo. Ecco, solo se si interviene prima su questi sprechi gli italiani potranno accettare il taglio delle proprie pensioni. Anche perchél la Casta dei Palazzi del potere romani non conosce crisi occupazionale: 1.850 alla Camera, 1.058 al Senato, 1.807 al Quirinale, 349 alla Corte Costituzionale. Per il mantenimento delle due Camere, solo nel 2010, si sono spesi 1,68 miliardi di euro. Non una manovra, certo, ma un bel ceffone alla miseria sì.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pie.pellegrini

    12 Ottobre 2012 - 12:12

    La decisione della Consulta forse agevolerà qualche "alto" dirigente ma rimedia ad uno sproposito che ha colpito ad esampio i medici ospedalierie, ed in particolare i resposabili dei reparti (una volta si chiamavano primari), che con stipendi lordi di poco superiori ai 90.000 euro si vedevano penalizzati come i dirigenti che percepiscono ben oltre i 200000 euro all'anno. Inoltre a completare la beffa il disposto della legge prevedeva che i medici privati avessero una trattenuta del 3% , ma dopo i 300000 euro! Pertanto evitate di fare di ogni erba un fascio!

    Report

    Rispondi

  • comos

    12 Ottobre 2012 - 10:10

    In questo momento di grandissima difficoltà per il popolo italiano,i magistrati si dovrebbero vergognare ad emettere una sentenza del genere.I politici fanno schifo,ma loro ancora di più.

    Report

    Rispondi

  • maucu

    13 Dicembre 2011 - 18:06

    Perchè solo le pensioni d'oro e non tutti i redditi d'oro.

    Report

    Rispondi

  • spalella

    12 Dicembre 2011 - 18:06

    Ma si conoscono tutti questi schifosi modi di rubare soldi ai cittadini. Grazie ai tanti libri in materia, grazie ai famosi Stella, Rizzo, Giordano ecc noi cittadini sappiamo bene che veniamo derubati da migliaia di parassiti che messi tutti insieme fanno un saldo truffaldino pari alla manovra di Monti. E' SOLO MONTI CHE FA' LA BELLA ADDORMENTATA, addormentato per interesse di lobby, o addormentato per rinc......to, conta poco la cosa ben importante è che, questo TECNICO, DI TECNICO NON HA PROPRIO NULLA e che la sua sventaloatsa equità è in effetti una BUFALA !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog